Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Centro sociale “Cangiano”, De Rosa: “Nuova pagina di legalità”

Lello De Rosa CASAPESENNA. In occasione dell’intitolazione ad Antonio Cangiano del centro sociale, il vicesindaco Lello De Rosa ha invitato la platea ad un minuto di raccoglimento per ricordare il defunto ex vicesindaco che 21 anni fa venne gambizzato della camorra e costretto, fino alla morte, su di una sedia a rotelle.

“Con questo atto – ha affermato De Rosa – è stata scritta una nuova pagina di legalità a cui le nuove generazioni devono fare sempre riferimento. Il suo sacrificio deve servire sempre di più a imporre sul nostro territorio, legalità e rispetto delle regole. Carissimi alunni, genitori, dirigenti scolastici, docenti e operatori tutti, in occasione dell’imminente conclusione dell’anno scolastico 2009-2010, colgo l’occasione per ringraziarvi per la collaborazione e l’impegno prestati nel perseguire le mete che insieme ci siamo impegnati a raggiungere. A voi dirigenti scolastici, docenti, va il mio apprezzamento e la mia stima per l’attività svolta durante questo anno scolastico e per aver contribuito con il vostro lavoro svolto con grande passione e competenza a creare importanti relazioni in un clima di collaborazione e di attenzione alla crescita umana, culturale e civile delle nuove generazioni appartenenti alla nostra comunità”.

“A voi alunni – ha aggiunto De Rosa – e in particolare a coloro che ci lasceranno per intraprendere nuovi percorsi formativi, auguro un futuro scolastico ricco di soddisfazioni e di importanti traguardi per la vostra crescita, nella consapevolezza che la nuova esperienza scolastica sarà più impegnativa e richiederà studio, fatica e costanza, ma che rappresenterà nello stesso tempo una grande opportunità per imparare cose nuove, per intuire quanto ricca di stimoli possa essere la vita, per capire i valori che davvero contano. Un pensiero particolare va ai genitori che con la loro presenza ed il loro impegno costante hanno contribuito a migliorare la qualità della nostra scuola seguendo con grande attenzione il percorso formativo dei propri figli. Non va trascurato l’impegno profuso dall’intera amministrazione comunale, la quale non si è mai sottratta di fronte alle varie problematiche presenti presso i vari plessi scolastici a destinare fondi per la risoluzione delle criticità presenti. L’impegno dei dirigenti scolastici ad seguire progetti specialistici di formazione come i Pon hanno rappresentato un elemento di fondamentale importanza per la formazione dei ragazzi che sempre più spesso aderiscono, preferendo la scuola ad altre attività Sociali e questo rappresenta un elemento di grande novità e segno di un forte cambiamento di tendenza culturale che ci fa sperare in modo positivo nelle future generazioni del nostro paese”.

De Rosa ha consegnato una targa di riconoscimento al dirigente scolastico per l’ottimo risultato ottenuto dagli alunni alla manifestazione di “Conosciamo il Poeta 2010” durante la quale la scuola media di Casapesenna si è classificata al secondo posto, affermando di essere orgoglioso di rappresentare il Comune di Casapesenna sia come amministratore che come cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico