Carinaro

“Bimbimbici”: un’onda colorata attraversa Carinaro

 CARINARO. Un’onda colorata in movimento. Bici di ogni misura, bimbi di ogni età, grandi e piccoli a seguito dei genitori, hanno sfilato per le vie di Carinaro.

Questa la carovana della undicesima edizione della manifestazione nazionale “Bimbimbici”, organizzata dalla scuola primaria “San Giovanni Bosco” e patrocinata dal Comune di Carinaro, in occasione della Giornata Nazionale della Bicicletta promossa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. Una “gioiosa pedalata” per bambini dai tre agli undici anni accompagnati dai loro genitori. Le premesse erano di una partecipazione massiccia di piccoli ciclisti ed infatti oltre 250 bambini, con genitori a seguito, hanno formato un corteo lunghissimo e coloratissimo, che pedalando, si è riappropriato, per un giorno, degli spazi di norma occupati dagli automobilisti.

A dare il via alla partenza, in prima fila, il comandante dei vigili urbani Giovanni Zampella che, coadiuvato dai suoi agenti, ha vegliato sulla sicurezza del corteo, compito particolarmente delicato e di responsabilità nel caso di Bimbimbici. Il corteo, allegro e multicolore, ha poi sfilato per le vie del paese suscitando la curiosità e la simpatia dei pedoni. All’arrivo in piazza , come lo scorso anno, la musica e l’allegria ha accolto i piccoli ciclisti. Una dolce merenda, canti, balli e giochi organizzati dall’agenzia di animazione “Joy Planet” di Aversa. Non poteva mancare il momento più atteso dai bambini: l’estrazione di due biciclette offerte da “Cicli Morris”, azienda leader nel campo della mobilitàa due ruote e da sempre sostegno della scuola nell’organizzazione della manifestazione.

Il premio è stato vinto da Marianna Del Piano e da Clelia Zampella che, incredule, lo hanno ricevuto dall’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Grazia De Chiara e dalle mascotte Pippo e Topolino. La manifestazione, che ha visto impegnati docenti e personale Ata, è stata il completamento di un percorso didatticodi sensibilizzazione alle problematiche ambientali portato avanti dalla scuola di Carinaro, che rivolge ad istituzioni, genitori, educatori un appello affinché tutti, nel proprio ambito, si impegnino a rendere la città più vivibile e respirabile e che cresca la consapevolezza delle piccole azioni quotidiane da compiere per difendere l’ambiente.

Gli organizzatori ringraziano l’Arma dei Carabinieri, la Protezione civile, le mamme che partecipano al progetto Pon, la Pro Loco di Carinaro, partner della scuola in tante iniziative, e gli sponsor supermercato Glamar di Mario Picca di Teverola e la pasticceria Palma di Aversa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico