Campania

Pd, Bersani commissaria la federazione di Caserta

Pier Luigi Bersani CASERTA. Una “tragedia” annunciata: il segretario nazionale del Pd Pier Luigi Bersani ha commissariato la federazione provinciale di Caserta.

Dopo gli scarsi, anzi i pessimi risultati ottenuti alle scorse consultazioni provinciali e regionali, il Partito Democratico si rifugia in un comodo commissariamento. Ora si attende il nome di colui che dovrà traghettare al congresso l’oramai scarno Pd.

Le accuse volano a vicenda ed ognuno cerca di scaricare sull’altro gli oneri della sconfitta. Ed allora i consiglieri regionali Caputo e Fabozzi, i parlamentari Graziano e Picierno ed il segretario dimissionario Iodice si passano la patata bollente, anche con parole poco gradevoli, sulla responsabilità. Intanto, resta per il partito casertano una sconfitta, quella di chi ha votato e crede nell’idea del Pd.

Poche settimane fa furono istituite due commissioni ad hoc, una per garantire la regolarità del tesseramento, l’altra per garantire il legittimo svolgimento dello stesso congresso provinciale. Tutto adesso è congelato in attesa che il nuovo commissario regoli e disciplini l’intera struttura partitica. Questo, di certo, comporterà altre illustri defezioni, scandite dall’impossibilità di lavorare e militare all’interno del partito. Il commissariamento provinciale si ripercuoterà anche sui circoli cittadini e sul tesseramento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico