Campania

Omicidio nel napoletano: ucciso immigrato clandestino: fermato connazionale

 NAPOLI. Colpito, ripetutamente, con una accetta e ucciso nella sua abitazione a seguito di una rapina. E’ accaduto nel napoletano, a Brusciano. Vittima un immigrato clandestino.

L’omicidio si è verificato sabato.Giunti sulpostodopo una segnalzione, i carabinieri di Castello di Cisterna che hanno scoperto in un appartamento di via Genova 5 il corpo senza vita e massacrato di Mohamed Ouhmid Ouhmid,33 anni, non in regola col permesso di soggiorno deceduto a causa di numerose ferite su varie parti del corpo. E’ stato colpito cinque volte, alla gola, alla schiena e al petto.

I carabinieri, nel pomeriggio, hanno fermato e denunciato un altro immigrato del Marocco. Secondo i primi elementi emersi dalle indagini, all’origine del delitto non vi sarebbe una rapina, ma una lite per motivi di interesse, forse un prestito non restituito. L’immigrato fermato, sulla trentina, privo di permesso di soggiorno, deve rispondere di omicidio volontario.Il cadavere dell’uomo è stato trasferito al Policlinico per l’esame autoptico, mentre la Procura di Nola ha aperto un’inchiesta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico