Campania

Giornata Trapianti, “scivolone” della giunta Caldoro

 NAPOLI. Primo grosso scivolone della neonata amministrazione regionale della Campania sulla Giornata Nazionale Trapianti.

L’evento, programmato dal Ministero della Sanità per domenica prossima, 30 maggio, viene totalmente dimenticato dalla Regione Campania e dal suo assessore alla Sanità.

Mancano fondi ed autorizzazioni specifiche dicono dall’assessorato, dopo svariati solleciti dai piani alti nessuno risponde e in un momento di crisi profonda forse il tutto potrebbe essere anche lecito, ma stiamo parlando di trapianti di organi e donazioni. La Campania, dopo anni da fanalino di coda, proprio nell’ultimo biennio aveva raggiunto vette, prima impensabili, per la donazione di organi e tessuti.

Una spinta in avanti fortissima che addirittura mettono al primo posto in Italia proprio la Campania nell’attività di donazione e di volontà alla donazione. Un cambio forte nelle attività delle rianimazioni, portato proprio negli ultimi mesi, ha poi risvegliato la donazione in situazione di “morte cerebrale” e si sperava che con la Giornata 2010 si potesse presentare tutto questo al grosso pubblico, per meglio promuovere e diffondere il messaggio trapianti. Ma ciò non è stato e ora toccherà proprio a Caldoro quanto meno spiegare il perché di un ‘no’ ad una giornata comunque importante su tutto il territorio nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico