Campania

Benevento, usura ed estorsioni: sequestrati beni per 3 milioni

 BENEVENTO. A Montesarchio, comune del Beneventano, confinante con la provincia di Caserta, i militari della Guardia di Finanza di Marcianise (Caserta) e i carabinieri della locale compagnia …

… hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni mobili ed immobili e disponibilità finanziarie per un valore di circa 3 milioni di euro, ritenuti acquisiti attraverso prestiti a tassi usurai ed estorsioni da parte di un intero nucleo familiare del luogo, composto daVincenzo D’Ambrosio, Mario D’Ambrosio, Domenico D’Ambrosio, Assuntino D’Ambrosio, Alfonso D’Ambrosio, Angelina D’Ambrosio, Giuseppe D’Ambrosio, Vincenzo D’Addio, Francesca Piscitelli, Angelo D’Addio.

L’operazione ha portato al sequestro di beni e somme di denaro, dei beni costituenti il prezzo o il profitto del reato (gli interessi usurai), fino alla concorrenza della somma di 372.550 euro, da rinvenirsi nel patrimonio degli indagati, nonché del sequestro preventivo finalizzato alla confisca dei beni risultati nella disponibilità degli indagati e dei loro nuclei familiari che hanno evidenziato una sproporzione non giustificata tra i redditi dichiarati e le disponibilità patrimoniali e finanziarie. In particolare, sono stati posti sotto sequestro 1 azienda, 11 fabbricati, 7 terreni, 10 autoveicoli, 1 motoveicolo, disponibilità finanziarie, olizze assicurative e rapporti bancari per un valore complessivo di oltre 2 milioni e mezzo di euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico