Aversa

“Storia di un metalmeccanico meridionale”, presentato libro di Mandato

 AVERSA. Grande partecipazione alla presentazione del libro di Giovanni Mandato, coordinatore locale dello Spicgil, “Storia di un metalmeccanico meridionale”, primo premio nazionale della dodicesima edizione del concorso LiberEtà, il 24 novembre scorso al Teatro delle Muse di Roma.

L’appuntamento è stato introdotto dal professor Mariano D’Amore, coordinatore del Pd Aversa, il libro è stato poi presentato dall’avvocato Raffaele Santulli. Intervenuti l’onorevole Nicola Caputo, consigliere regionale Pd, l’onorevole Stefano Graziano, deputato Pd. Conclusioni affidate alla dottoressa Antonella Pezzullo, coordinatrice regionale dello Spicgil. Hanno preso la parola anche altri amici e parenti, tra i quali la figlia di Giovanni Mandato e il professor Bruno Lamberti, ex assessore alla cultura ad Aversa ed ex segretario cittadino dei Ds.

A Giovanni Mandato sono state consegnate una targa ed una penna, con lo stesso autore che ha ringraziato tutti i presenti, coloro che hanno collaborato alla stesura del libro, familiari amici e compagni di sindacato e partito. Non ha potuto fare a meno, comunque, di sottolineare l’assenza di una rappresentanza dell’amministrazione, nonostante fosse stata omaggiata da parte sua di una copia del libro con dedica ed invito. Giovanni Mandato dedica questo libro a tutti i lavoratori che hanno perso la vita durante il lavoro e a tutti quanti sono rimasti invalidi a causa del non rispetto delle norme di sicurezza. E a tutti i compagni che hanno svolto il loro impegno nella lotta al terrorismo e a tutte le forme di violenza.

Gli amici del Pd, a loro volta, lo hanno ringraziato con questa scritta sulla targa ricordo: “Grazie Giovanni per averci raccontato con semplicità e chiarezza la ‘vita difficile’ di un lavoratore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico