Aversa

I cittadini al fianco delle suore: “Giù le mani dal convento”

 AVERSA. Il caso da noi segnalato del convento delle Cappuccinelle, che sarebbero prossime allo “sfratto”, venerdì sera è sbarcato anche alla trasmissione “Mi manda Raitre”.

Una delle suore di clausura ospiti dell’antica struttura ha parlato al telefono con il conduttore e, in lacrime, ha implorato di non essere trasferita insieme alle altre consorelle. Durante la mattinata di sabato, come avevamo già annunciato, un gruppo di cittadini ha tenuto un sit-in davanti all’ingresso del convento, dove sono stati affissi anche dei cartelloni: “Siamo con voi”, “Giù le mani dal convento”.

La gente si sente in dovere di sostenere la battaglia ingaggiata dalle “monache sante”, come le chiamano affettuosamente, per non lasciare il convento da dove sarebbero dovute partire già sabato 15 maggio per raggiungere i conventi di Camerino, Rosano Calabro, Montone, Orvieto.

Per gli aversani le cappuccine sono un’istituzione, fanno parte del dna e pur nascoste alla vista dalla doppia grata del parlatorio hanno dato conforto spirituale a tanti che magari non erano mai andati in chiesa a confessarsi da un sacerdote. Così la gente si è portata al convento di buon ora per manifestare solidarietà e affetto. La gente, il popolo, solo il popolo. Politici e clero sono rimasti a guardare.

Articoli correlati

Chiude il Convento delle Cappuccinelle: sos delle suore di Antonio Arduino del 12/05/2010

Chiusura monastero: l’altra verità. Annunciato sit-in in piazzadi Antonio Arduino del 14/05/2010

“Giù le mani dal convento” – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico