Aversa

I cadetti dell’Arca Atletica Aversa brindano in coppa

 AVERSA. Ennesimo titolo regionale dell’Arca Atletica Aversa Agro Aversano che conquista allo Stadio Collana di Napoli il titolo regionale a squadre cadetti su pista.

La forte formazione messa in campo dai normanni non lascia spazio a niente e alla fine sul podio alto i cadetti brindano per una vittoria meritata che vede alle spalle le formazioni di Libertas Baronissi e Libertas Amatori Atletica Benevento.

Ma analizziamo al microscopio questa vittoria dando un’occhiata ad ogni singola gara.

Metri 80 piani – si difendono niente male Francesco D’Arienzo e Giacomo Canelli, chiamati a dar man forte in questa gara dove non sono certo specialisti, per D’Arienzo alla prima esperienza un probante 10.31

Metri 300 – Giacomo Canelli va al podio con un brillante 40.91, bravo anche l’esordienti Eugenio Kotubyskyy

Metri 1000 – grande vittoria per Ivan Slyvko che corre con il nuovo personale di 2.43.2, alle sue spalle si difendono bene Luigi Conte, Crescenzo Cammarosano, Huri Taras, e Paolo D’Alesio

Metri 2000 – argento per Ivan Slyvko che corre al risparmio, ma porta punti utili.

Metri 300 ostacoli – Angelo Alberico al suo esordio nella specialità fa belle cose ed approda al bronzo

 Staffetta 4×100 – grande prestazione per il quartetto aversano che vince a mani basse, la formazione Gianluca Diana, Francesco Martino, Giacomo Canelli e Angelo Alberico è un vero e proprio trenino, buono anche il 48.1 finale. Salto in Alto – Nicola Palmiero è terzo con un buon 1,62, seguito ad 1,60 da Luigi Conte.

Salto in Lungo – Gianluca Diana non trova il balzo vincente e si deve accontentare di un argento oltre i 5,80, bravo anche Francesco D’Arienzo.

Salto Triplo – Qui Gianluca Diana non lascia spazio agli avversari 11,99 ed è oro, mentre Angelo Alberico raggiunge un buon bronzo.

Getto del peso – Ciro Sicuro e Francesco Martino si fanno sfuggire la vittoria individuale, ma vanno entrambi al podio.

Lancio del disco – Bronzo con un buon oltre 31 metri per Ciro Sicuro Lancio del giavellotto – si difende Crescenzo Cammarosano

Lancio del martello – vince Francesco Martino.

Alla fine si brinda in coppa con ottimo spumante italiano procurato dal presidente Vittorio Savino, che ringrazia tutta la squadra ed i tecnici Aniello Cammarosano, Bruno Fabozzi e Carmine Gambino autori di questa bella prestazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico