Aversa

Comune e Normanna lavorano per dare nuova linfa al calcio aversano

Giovanni SpezzaferriDomenico CiaramellaAVERSA. Dopo la conferenza stampa dello scorso 11 maggio, l’amministrazione comunale di Aversa e la dirigenza dell’Aversa Normanna hanno avuto diversi incontri per pianificare il futuro prossimo e dare nuova linfa al calcio aversano.

Nel programma di incontri anche un appuntamento con i sindaci dell’agro aversano, tenutosi lo scorso 19 maggio, che presto verrà aggiornato in una nuova seduta. Soddisfatto dell’evoluzione della situazione il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella: «Tra l’amministrazione comunale normanna e la dirigenza granata sono tornati sereno e perfetta armonia. Gli incontri tra le due parti continuano – dichiara il primo cittadino aversano – e risultano essere sempre più proficui, facendoci, così, auspicare di poter presto raggiungere gli obiettivi prefissi durante la conferenza stampa tenuta dalla società due settimane fa». «Continuano anche – conclude Ciaramella – gli appuntamenti con i sindaci di tutto l’agro aversano con l’intento di allargare presto il progetto dell’Aversa Normanna a tutto il territorio circostante e creare un nuovo progetto di calcio che abbia più ampio respiro e sia condiviso da tutta la popolazione del territorio dell’agro aversano».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente dell’Aversa Normanna Giovanni Spezzaferri: «L’amministrazione comunale, con in testa il sindaco Ciaramella, e la dirigenza granata si stanno impegnando attivamente per portare avanti nel modo più proficuo possibile il progetto calcistico ad Aversa e nell’agro circostante. C’è una grande unione di intenti grazie alla quale – dichiara Spezzaferri – sono convinto si possa portare avanti un discorso con un grosso potenziale migliorativo». «In quest’ottica – prosegue il massimo dirigente granata – abbiamo proposto all’amministrazione comunale l’ampliamento dell’attuale stadio “Bisceglia”, annettendo l’area del mercato ortofrutticolo destinata proprio dal Comune ad un’altra zona che rispetti gli standard comunali e che possa garantire a tutti gli operatori ortofrutticoli condizioni di igiene e sicurezza. Attraverso questo progetto di riqualificazione, l’area adesso adibita a mercato ortofrutticolo non sarà più immagine di degrado ma parte di una nuova struttura calcistica con standard da serie B».

«Con queste premesse – aggiunge il presidente normanno – il nostro progetto calcistico di valorizzazione dei giovani potrà crescere sempre di più, scegliendo anche un tecnico che possa guidare la squadra con gli stessi nostri intenti, ed estendersi a tutto il comprensorio aversano, diventando, così, un esempio per tutto il mondo calcistico sulla linea della società del Portogruaro, neo promossa in serie B, che della valorizzazione dei giovani ha fatto una mission che si è dimostrata vincente anche dal profilo economico».

«Colgo l’occasione – conclude Spezzaferri – per ringraziare tutti i tifosi scesi in campo con molte iniziative per sostenere l’Aversa Normanna, alcune delle quali si terranno anche nel prossimo fine settimana, che stanno dimostrandoci di amare questa maglia e di essere ancora una volta per noi una forza propulsiva senza cui mai riusciremmo ad andare avanti e gli imprenditori che ci hanno contattati per prendere parte a quest’avventura. L’Aversa Nomanna manterrà i propri impegni con la convinzione che queste dimostrazioni si trasformino in fatti concreti. Qualora il tutto dovesse risolversi una bolla di sapone, la società potrebbe decidere di rivedere le proprie posizioni anche a campionato in corso».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico