Aversa

Allarme furti e rapine in città, Palmieri: “Più videosorveglianza”

Fiore PalmieriAVERSA. Grave, anzi gravissima sembra essere diventata la situazione relativa all’aumento della microcriminalità nella città di Aversa.

Negli ultimi giorni si è registrato un notevole balzo in avanti degli scippi, dei furti negli appartamenti e negli esercizi commerciali sparsi sul territorio. A poco servono gli sforzi ed il costante impegno delle forze dell’ordine, anche loro soffocate da problemi legati alla carenza di personale e di mezzi. Intanto, il malumore e le proteste aumentano.

“La situazione aversana è davvero terribile. – ha dichiarato Fiore Palmieri, consigliere comunale – Io stesso e la mia famiglia siamo stati vittime di furti negli ultimi 10 giorni. E, si badi bene, per mia famiglia non intendo stretto nucleo familiare, ma io, mio fratello e mia sorella. Sembra quasi un incubo. Per non parlare delle rapine nei supermercati cittadini, in netto aumento. Un deterrente potrebbe essere l’aumento della videosorveglianza in città. Proporrò il progetto all’amministrazione”.

Insomma, come ogni anno, in prossimità dell’arrivo della stagione estiva, sale la preoccupazione degli aversani a lasciar sola casa in balia dei malintenzionati. La percezione di sicurezza in strada e addirittura nell’intimo delle proprie abitazioni sembra scemare ogni giorno, e naturalmente questo si ripercuote negativamente sul vivere quotidiano.

In molti casi i “topi di appartamento” sono rom o persone dell’est europeo, assoldati dalla criminalità organizzata che lucra in percentuale anche sui piccoli furti.Alcuni hanno optato per la “sicurezza fai da te”, dotandosi di una guardia di sicurezza che pattugli nelle ore notturne l’area interessata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico