Succivo

Riapre lo sportello atellano contro gli eco-reati

 SUCCIVO. Riapre al pubblico lo sportello atellano ambiente e legalità Legambiente di Succivo contro gli eco-reati.

E, dal momento che l’unione fa la forza, i circoli Legambiente di Caserta e Piedimonte Matese formeranno, con Succivo, la rete degli sportelli realizzata con il contributo del Centro Servizi al Volontariato di Caserta.Lo sportello di Succivo sarà aperto al pubblico il mercoledì e il venerdì mattina presso il Casale di Teverolaccio. Lo sportello di Caserta il martedì e il giovedì pomeriggio presso la sede del Movimento Difesa del Cittadino in Via Tescione 80 e quello di Piedimonte Matese il lunedì pomeriggio ogni quindici giorni, presso la Biblioteca Comunale in Via Caruso. Ogni sportello ha a disposizione una linea telefonica ed un sito dedicato alle segnalazioni dei cittadini ed è rivolto a tutti quelli che intendono far valere i propri diritti in materia di ambiente e salute. Per coinvolgere anche ragazzi, parte presso il circolo Geofilos di Succivo il corso di apprendista giornalista per i futuri reporter dell’ambiente, grazie al progetto ambientegiovani.tv in collaborazione con la Regione Campania.

“Di fronte ad un’ipotesi di illegalità ambientale – afferma Antonio Pascale, presidente di Legambiente Geofilos – è necessario che il privato cittadino si attivi, poiché la sua conoscenza del territorio e l’interesse personale ad assicurare a sé ed ai propri cari un adeguato standard di vita costituiscono la risorsa più preziosa nella lotta all’inquinamento”. “Gli interventi più importanti in materia di tutela dell’ambiente – continua Gianfranco Tozza, di Legambiente Caserta- sono stati spesso possibili grazie alle segnalazioni ed all’impegno di privati che hanno accertato determinati fatti”. “Con l’istituzione della rete degli sportelli ambiente e legalità. – conclude Nando Pirro, del circolo di Piedimonte Matese – Legambiente intende fornire ai cittadini gli strumenti essenziali per attivarsi direttamente contro ogni tipo di illegalità ambientale e contribuire,con azioni legali mirate, alla salvaguardia del territorio”.

L’istituzione degli ecosportelli fa parte del progetto più esteso che vedrà la costituzione dell’Osservatorio Provinciale Ambiente e Legalità, realizzato con fondi del protocollo d’intesa fondazioni bancarie e volontariato.

Le segnalazioni telefoniche possono essere effettuate chiamando ai seguenti numeri: lo sportello di Succivo: 0815011641, Caserta: 0823363913 e Piedimonte Matese al 3356985098. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.noecomafia.it, da dove è possibile compilare una scheda per segnalare a Legambiente, casi di inquinamento ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico