Succivo

Legambiente-Geofilos chiede ai cittadini il 5 per mille

 SUCCIVO. Appello di Legambiente Geofilos ai cittadini affinché donino il proprio 5 per mille al sodalizio.

Abbiamo salvato il Casale di Teverolaccio dal cemento, attivato gli orti per anziani, giocato per strada con migliaia di bambini. Abbiamo fermato l’abbattimento di palazzo Bugnano a Casapozzano, costituito Comitati e occupato abusivamente aree abbandonate, piantando migliaia di alberelli. Abbiamo lottato contro gli abusi e abbiamo detto No a 1000 nuovi appartamenti a Succivo. Abbiamo lottato per far chiudere Eurocompost e a restituire il diritto di respirare ai cittadini ortesi, fermato la costruzione di una mega centrale termoelettrica. Abbiamo costituito lo Sportello Regionale Energia di Legambiente e sostenuto le fonti rinnovabili, donato 10.000 lampadine a risparmio energetico e 20.000 riduttori per rubinetti. Siamo stati i primi in Italia ad ospitare volontarie di servizio civile e ad oggi, abbiamo offerto questa possibilità a 40 giovani del nostro territorio. Abbiamo presentato il Dossier Ecomafie 2009 nella sala consiliare di Orta di Atella, progettato piste ciclabili per Sant’Arpino, accolto 10.000 persone al cinema pagando con bottiglie da riciclare. Abbiamo detto a 100 mila persone che un mondo migliore è possibile, cercando di dimostrarlo con fatti concreti. Abbiamo aperto uno sportello ambiente e legalità, sostenuto decine di denunce, costituito il Presidio Libera atellano, avviato l’Osservatorio Ambiente e Legalità della Provincia di Caserta. Abbiamo lottato per un futuro migliore. Non tanto per noi ma per i nostri figli.

Puoi aiutarci a continuare. Destina il 5×1000 alla salvaguardia del tuo territorio. A te non costa nulla. Per noi è fondamentale.Nella prossima dichiarazione dei redditi inserisci il codice fiscale 9000 9500 613 Legambiente Geofilos.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico