Succivo

L’Atellana Volley festeggia la Serie C

 SUCCIVO. Vincere non è da tutti, ma ripetersi è solo per pochi prescelti. L’Edil Atellana Volley, ha appena conquistato l’accesso per il massimo campionato regionale.

Quella di Succivo (a vincere non è soltanto la società e la squadra ma anche l’intera cittadina atellana) taglia il traguardo facendo incetta di record. Diciannove vittorie consecutive, miglior differenza set, con la prospettiva di agguantare il primo posto solitario. A vincere è stato un movimento pallavolistico sempre più in crescita. A vincere è stata una società, presieduta da Giovanni Santoro, che ha saputo essere lungimirante, ha saputo soffrire, ha creduto sempre nell’obiettivo. Una società che ha attraversato anche momenti difficili, ma chi consoce il segreto dell’alchimia del successo, oltrepassa il momento è si lancia nel futuro.

L’Edil Atellana Volley sa vincere. Ha vinto con la maschile negli anni 90’ (serie B maschile), ha vinto con la compagine femminile 2004/2005 serie C) guarda caso, condottiero e artefice dei successi sempre il tecnico Mimmo Finelli. L’Edil Atellana Volley ha vinto negli anni con atleti fabbricati in casa: Mimma Dell’Aversana, Laura Chiariello, Nadia D’Ettore, Viola Belardo, Antonella Di Palma, Antonella Di Luise, Ilaria Dubbioso, Basilio Marsilio, Antonio Colella, Lello Luongo, Antonio Belardo, fino ad arrivare ai giorni nostri. Peppe Colella, Antonio Russo, Gianni Fariano, Giuseppe Di Pasquale, Salvatore Belardo, la continuità è il segreto di una grande società.

 E’ la vittoria del coach Mimmo Finelli che ha creduto nelle potenzialità del gruppo. E’ la vittoria del direttore generale Franco Papa, del team manager Ferdinando Cristiano e del preparatore atletico Antonio Belardo. E’ la vittoria di una società che continua a mietere successi anche con i settori giovanili (l’Edil atellana Volley è stata appena insignita del titolo di marchio di qualità).

Tuttavia, il campionato non è ancora finito. La vita e lo sport sono fatti di stimoli e traguardi da inseguire, il prossimo obiettivo per i succivesi è quello del primo posto. E’ stata la vittoria dello sponsor, la Cooperativa Edil Atellana, un sodalizio con l’Edil Atellana Volley vincente è pronto per le prossime sfide del futuro. La serie “C” per i rossoblù non è un punto di arrivo, ma di partenza. Quella contro il Paestum, nell’ultima gara di campionato (3-0 per l’Edil Atellana) è stato un momento indimenticabile.

Le immagini di festa di un “Palavolley” gremito fino all’inverosimile, canti, balli segnano l’inizio di una nuova era per l’Edil Atellana Volley. Le gesta sportive del capitano Albino Perrotta, dei ragazzi terribili come Salvatore Belardo, Antonio Russo, Giuseppe Colella, Gianni, Di Giacinto, Enzo Fusco, Federico Cretella, Gianni Fariano, Francesco Langella, Francesco Rastiello, Giuseppe Di Pasquale e Salvatore Chianese, rimarranno per sempre scolpiti nei ricordi e nei cuori dei tifosi succivesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico