Sant’Arpino

Pdl: “Lasciate stare l’Lsu Amore”

 SANT’ARPINO. “Lasciate stare il lavoratore socialmente utile Maurizio Amore”. Così esordisce, in una nota, il coordinamento cittadino del Pdl …

… che parla di “provvedimenti disciplinari” che si vorrebbero prendere nei confronti del dipendente della Multiservizi, accusato diaver riferito fatti inerenti a quanto denunciato dal coordinatore Rodolfo Spanò. “Questo solo perché Amore è un esponente del Pdl”. “Certi atteggiamenti – continua il Popolo della Libertà – sono intollerabili, per cui chiediamo alla maggioranza di intervenire nella vicenda. Accusare ingiustificatamente un nostro iscritto e simpatizzante di fuga di notizie denota solo un atteggiamento fallimentare della gestione della Multiservizi”.

Il Pdl, inoltre, chiede un tavolo sulla gestione della Multiservizi in questi due anni. E pone la questione politica: “L’Udc occupa troppe caselle nella nostra amministrazione e questo non va bene. Tutti lo sanno, ma nessuno dice niente”. Poi ribadisce: “È noto a tutti che sono settimane, se non mesi, che la spazzatrice non passa per le nostre strade e che la sospensione del servizio è dovuta al mancato pagamento dei canoni. Abbiamo più volte sollecitato l’acquisto della spazzatrice e del carro-scala con un enorme risparmio per le casse della nostra società, visto anche il canone di pagamento a carico del Comune che per il solo servizio di spazzamento è di circa 20mila euro mensili. Quanto poi alla scadenza dei contratti con gli operatori assunti part time, manco a farlo a posta da lunedì 26 aprile gli stessi operatori hanno ripreso a lavorare. Ci si è dimenticati, però, che alla Multiservizi sono stati assegnati tre Lsu per i quali, corre voce, che è già pervenuta la somma in Comune per la loro stabilizzazione”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico