Sant’Arpino

Parte la rassegna letteraria “Sulle Orme del Cantor d’Enea”

Aldo PezzellaSANT’ARPINO. Parte domenica mattina la Prima Rassegna Letteraria “Sulle Orme del Cantor d’Enea” organizzata dalla Pro Loco di Sant’Arpino guidata dal presidente Aldo Pezzella.

La manifestazione, che durerà fino al prossimo mese di dicembre e che si avvale del patrocinio dell’amministrazione comunale santarpinese, dell’Unpli, dell’Ept di Caserta, sarà inaugurata dalla presentazione del volume di Enrico Crispino “Quattro anni nella sala Pertini – Diario postumo di un sindaco improbabile”. All’appuntamento, previsto per le 10.45 nella sala convegni sita al piano terra del Palazzo Ducale Sanchez de Luna, interverranno oltre all’autore, il Presidente Pezzella, il sindaco di Sant’Arpino Eugenio Di Santo, il Presidente Provinciale dell’Unpli, Franco Pezone, il giornalista Antonio Russo, ed il docente Orlando Limone. È lo stesso presidente della Pro Loco ad illustrare obiettivi e finalità di una manifestazione, che rappresenta una grande novità nel panorama culturale locale e non solo. “Sulle Orme del Cantor d’Enea – spiega Pezzella – ha lo scopo di far conoscere ai cittadini di Sant’Arpino talenti affermati e stimati, ma anche talenti in ascesa.

Facendo nostro il paragone che il grande Alessandro Manzoni, secondo cui l’intelligenza umana era simile ad una piante di vite, in quanto, come la pianta ha bisogno di continue cure per poter crescere folta e rigogliosa, l’intelligenza umana necessita di continui stimoli per poter crescere e svilupparsi, abbiamo ritenuto opportuno progettare una rassegna che ha quale scopo principale quello di incentivare ed incoraggiare chi ama scrivere e vuole trasmettere un messaggio che sia utile agli altri.

La Rassegna che partirà domenica terminerà nel prossimo dicembre, vedendo protagonisti 7 autori e si prefigge anche di celebrare il culto della mai troppo conosciuta Atella, dove il più grande poeta precristiano, Virgilio, lesse per la prima volta l’ormai compiuta opera delle “Georgiche” all’imperatore Ottaviano Augusto, di ritorno dall’Asia dopo la vittoria di Azio su Antonio e Cleopatra. Una terra piena di storia letteraria, dunque, che ancora oggi pone lo sguardo sulle fatiche di scrittori giovani e meno giovani”.

Il programma preparato dalla coordinatrice, Maria Cinquegrana, prevede anche la presentazione dei testi di Luciano Scateni, Giuseppe Limone, Mariastella Eisenberg, Franco Maiello, Libera Nasti, Enrica Romano, oltre a quello della Pro Loco su Vincenzo Legnante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico