Sant’Arpino

Calcio, i santarpinesi liquidano ila Virtus Carano

 SANT’ARPINO. La festa e lo spettacolo sono oramai di casa ai “Ludi Atellani” di Sant’Arpino quando gioca la formazione allenata da Francesco Capone.

Per la gioia del suo presidente Peppino Angelino, il “calcio champagne” offerto gratis ai tifosi giallorossi non ha davvero prezzo. Con una prova che sfiora la perfezione (solo perché la perfezione non è di questo mondo) il San’Arpino Calcio liquida, il Virtus Carano (seconda forza del campionato) con un secco 2-1 (gol per i santarpinesi di Liccardi e Francese).

Il risultato non deve trarre inganno chi non ha goduto della prestazione del Sant’Arpino: gli uomini di Capone avrebbero potuto dilagare infliggendo una dura lezione al quotato avversario. Sugli scudi tutto il collettivo, un meccanismo perfetto forzato dall’emergente tecnico giallorosso. Tutti, ma proprio tutti, hanno contribuito alla causa dell’Asd Città di Sant’Arpino. Eccellente Bruno Angelino in versione assist man. Pasquale Francese sempre più signore del gol. Gianni Liccardi e Francesco Ciotola metronomi del centrocampo, Raffaele Puca e Carmine Arpaia un muro innalzato a difesa del supremo portiere Granata.

Grande, grandissima invece, la prova dei giovani Vergara, Lessa e Lucaioli. Tuttavia, si sa gli avversari si sfiancano sulle fasce, ed ecco Menale a destra Borzacchelli a sinistra come sciabole a fare a pezzi la barriera difensiva avversaria. La vittoria del Sant’Arpino ottenuta contro una grande squadra e da esempio, perché a vincere è stato soprattutto lo sport e la lealtà in campo.

“Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi. – afferma il presidente Angelino – Soprattutto perché il successo è arrivato attraverso una prestazione una manovra e qualità di gioco convincente. In ogni caso, i motivi di soddisfazione non si fermano soltanto alla squadra maggiore. Infatti, la formazione juniores allenata da mister Lele De Gaetano si sta mettendo particolarmente in evidenza conquistando con merito il diritto a partecipare alla fase play-off regionale. Siamo solo al primo anno. Il progetto è solo all’inizio. Nonostante ciò, sono molto soddisfatto e entusiasta per il futuro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico