San Marcellino

Colombiano candidato sindaco di “Liberamente”

Anacleto ColombianoSAN MARCELLINO. A San Marcellino nasce una nuova associazione socio-politica-culturale, “Liberamente”, che l’anno prossimo si presenterà alle elezioni amministrative con una lista propria con candidato a sindaco il consigliere comunale Anacleto Colombiano, già vicesindaco nella passata amministrazione.

In una nota l’associazione afferma: “Dopo questa tornata elettorale è doveroso fare una analisi serena e precisa di quanto è successo il 28 e 29 marzo. A scanso di illazioni ed equivoci. L’associazione socio – politico-culturale nasce come nuovo progetto politico e vede coinvolti i cittadini di San Marcellino in modo libero, autonomo e indipendente. E questo principio ha caratterizzato gli aderenti: la scelta autonoma e libera di votare il proprio candidato alla Provincia di Caserta. Ciò non toglie che tra gli iscritti vi sono persone perbene, alcune politicizzate, che hanno fatto le proprie scelte in modo autonomo e responsabile votando questo o quel candidato di San Marcellino senza condizionamento alcuno. Il rammarico di tutti è che nessuno dei candidati, che, seppur con strabiliante affermazione, non è stato in grado di raggiungere la percentuale necessaria per fare scattare il seggio in Provincia. Ecco che nasce il dispiacere, contrariamente a molti che ‘gongolano’, di non avere un rappresentante di San Marcellino a Corso Trieste indipendentemente dal colore e dell’appartenenza politica. Gli iscritti all’associazione non sono animati né da “egoismo” e né da ‘odio’ verso le persone che politicamente rappresentano o che hanno rappresentato San Marcellino. Né tanto meno hanno gioito nel vedere ‘tutti a casa’, perché, per l’ennesima volta, l’egoismo individuale ha visto troppi aspiranti presentarsi alle elezioni, e, con undici candidati locali, è stata una lotta alquanto ardua e difficile. Certamente si poteva fare di più. Tutte le alchimie e i calcoli numerici del giorno dopo lasciano il tempo che trovano, e per i Sanmarcellinesi rimare l’amaro in bocca che, a differenza di molti altri paesi dell’agro aversano, non ha un valido rappresentante in Provincia. L’associazione politica Liberamente, con dispiacere, mette da parte quest’ultima esperienza elettorale e guarda avanti al prossimo futuro. Allestendo un progetto politico locale rinnovato e stimolante con l’intento di fare politica, quella politica pulita che molti cittadini desiderano, affrontando con chiarezza i problemi sociali che riguardano il nostro paese, che ultimamente ha bisogno, come non mai, di uno scatto sociale e culturale in avanti rispetto ai paesi viciniori. La cosa importante che l’associazione Liberamente ci tiene a sottolineare è che non attuerà mai una campagna di ‘odio’ contro questo o quello, ma farà prevalere proposte e idee per migliorare le sorti del paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico