Orta di Atella

Conclusa “Studio…Sicuramente”

 ORTA DI ATELLA. “Studio…sicuramente”, questo il titolo della prima settimana sulla sicurezza scolastica ideata e promossa dal Circolo Didattico di Orta di Atella.

L’evento, che si è concluso con successo ieri mattina, è stato fortemente voluto dalla dirigente scolastica Maria De Marco che lo ha inserito in un’articolata e variegata gamma di programmi didattico – formativi, particolarmente innovativi e destinati a produrre importanti riflessi sulla crescita e sull’istruzione dei piccoli allievi della cittadina atellana.

“Una “settimana della sicurezza” intesa – così come ci precisano le insegnanti impegnate nel progetto – non solo come sicurezza negli edifici scolastici, ma anche come sicurezza stradale, alimentare ecc. A tal proposito l’iniziativa ha visto coinvolti numerosi esperti di vari settori (sanità, vigili del fuoco, protezione civile, ecc.) che con generosità e competenza hanno trasmesso una serie di saperi e conoscenze agli alunni a volte semplici ma di straordinaria efficacia in momenti difficili”.

Tra gli appuntamenti organizzati si ricordano: lo studio e approfondimento in classe del Piano di Emergenza; l’incontro con gli operatori della “Calt” sul “Decalogo della Salute”; “Merenda della nonna”: in ogni classe alcuni nonni, insieme agli alunni e docenti, hanno preparato merende semplici e genuine, tipo pane con zucchero e olio; incontro con gli esperti del Servizio di Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Urbana; prova di evacuazione come indicata nel Piano di Emergenza; premiazioni della classi vincitrici del concorso “Sicura… mente divento grande”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Lodi, droga e corruzione in carcere: complici agente penitenziario e infermiera - https://t.co/xs2YlelYwT

Palermo, si lancia da auto rubata durante inseguimento: arrestato - https://t.co/YqoLkAHKa6

Foggia, droga nella baracca: arresto bis per i Portante - https://t.co/EH4Lh7pFs6

Catania, un bunker della droga dietro al frigorifero - https://t.co/i4V7zkAwj9

Condividi con un amico