Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Litorale domitio, nasce unità operativa anticendio

 MONDRAGONE. Al via “Free wood from fire”, un progetto finanziato dal Centro Servizi per il Volontariato “Assovoce” per la Provincia di Caserta, realizzato con fondi derivanti dal Protocollo d’Intesa tra Fondazioni Bancarie e mondo del volontariato.

Da oggi i nostri boschi e i nostri territori hanno un amico in più. Dal primo giugno e per tutta la stagione estiva, grazie all’impegno e all’opera dei Volontari della Associazione “Vigili di Protezione Civile – Unità operative di Mondragone e di Castel Volturno – partirà la campagna di antincendio boschivo, nella quale i volontari, opportunamente formati ed equipaggiati con un fuoristrada allestito modulo antincendio, promuoveranno iniziative tese a contrastare i fenomeni degli incendi dolosi nonché prevenire, il più possibile, la distruzione delle aree boscate attraverso una collaborazione fattiva con gli Enti istituzionalmente preposti. Inoltre, nella giornata di oggi partirà la campagna informativa nella città di Mondragone, presso il centralissimo piazzale Falcone, e, nella giornata di domani, sarà la volta di Castel Volturno. Saranno distribuiti materiali illustrativi del progetto e sarà possibile reperire ulteriori informazioni circa gli obiettivi sociali che l’Associazione sta portando avanti.

“Oggi – afferma Alberto Piazza, coordinatore e responsabile del progetto – i mass media ci informano costantemente che vaste zone dell’Italia meridionale vengono prese di mira da piromani o personaggi prezzolati che devastano con l’incendio boschi per l’interesse privato di pochi individui senza scrupoli. Gli scopi più probabili di tali efferatezze potrebbero essere ad esempio la possibilità di far diventare le aree distrutte dal fuoco edificabili aumentandone di conseguenza il loro valore economico. È nella testa di tutti quello che accadde lo scorso anno sul Monte Petrino, nei pressi dell’Area Archeologica del Villagio Medievale adiacente alla Rocca Montis Dragonis. Un incendio che metteva in serio pericolo un’area molto importante della nostra Comunità. Siamo pronti a dare una ulteriore prova di responsabilità e spirito di servizio a favore dell’intera comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico