Italia

Calciopoli, la difesa di Moggi: “Ecco le 75 telefonate da mettere agli atti”

Galliani e MoggiNAPOLI. Sono 75 le telefonate che i legali di Luciano Moggi hanno chiesto di depositare agli atti del processo Calciopoli.

Intercettazioni che finora non erano state considerate dagli inquirenti ma che, secondo la difesa dell’ex dg juventino, dimostrerebbero come “tutti” parlassero con i designatori arbitrali.

C’è il presidente del Cagliari, Cellino, che dice all’ex designatore Paolo Bergamo “mandami un arbitro”, il compianto dirigente nerazzurro Giacinto Facchetti che discute con lo stesso Bergamodelle famose “griglie arbitrali” e delladesignazione dell’arbitro Racalbuto, non gradito all’Inter, un’altra telefonata di Facchetti che chiede “se avete già fatto per le Coppe” all’altro ex designatore Pairetto, il quale, a sua volta, in altre telefonate chiede “lasciami due biglietti”. Poi l’ex ds del Palermo, Foschi, che rimprovera Pairetto degli arbitraggi, e Adriano Galliani a cui Pairetto sottolinea di “fare il tifo” per lui per la prossima rielezione del dirigente milanista alla presidenza della Lega Calcio. Poi altre intercettazioni tra Leonardo Meani, addetto agli arbitri del Milan, con Galliani e Pairetto.

Meani-Galliani

Galliani-Bergamo

Pairetto-Meani

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Sagliocco: "Ma l'opposizione si crede Polizia Giudiziaria?" - https://t.co/m11WYNUxEk

Napoli, abusi su bambine in centro per autismo: arrestato fisioterapista pedofilo - https://t.co/PgaE1HmRdv

Santa Maria Capua Vetere, 25enne morto fulminato: indagine per omicidio colposo - https://t.co/rdjjC1ksvo

Maddaloni, uomo trovato morto in casa dai familiari - https://t.co/6skAAIHg89

Condividi con un amico