Home

Doping: nove mesi di squalifica per Mutu

Adrian MutuNove mesi di squalifica per Adrian Mutu: questa la decisione del tribunale nazionale antidoping sul doppio caso di positività alla sibutramina del calciatore viola.

Mutu, sospeso dal 29 gennaio scorso, era risultato positivo per presenza di metaboliti di sibutramina, in occasione dei controlli antidoping disposti rispettivamente al termine della gara di Campionato di Serie A Fiorentina-Bari, disputata a Firenze il 10 gennaio 2010 ed al termine della gara di Coppa Italia Fiorentina-Lazio, disputata a Firenze il 20 gennaio 2010. Lo scorso 31 marzo la Procura Antidoping del Coni lo aveva deferito ed aveva chiesto un anno di squalifica.

“Non sono contento. Uno stop così lungo per una pasticca lassativa mi sembra davvero eccessiva”. A riferire il commento di Adrian Mutu, subito dopo aver assistito alla lettura della sentenza del Tribunale Nazionale Antidoping, è stato uno dei suoi legali, l’avvocato Paolo Rodella. Il calciatore della Fiorentina, visibilmente contrariato, ha abbandonato in fretta lo Stadio Olimpico. Il giocatore potrà tornare in campo a partire dal 29 ottobre, anche se i suoi avvocati non hanno escluso ancora un ricorso al Tas. “Non è da escludere questa ipotesi – ha aggiunto Rodella – Faremo una valutazione approfondita dopo aver letto le motivazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico