Cesa

Contributi previdenziali, assolta imprenditrice cesana

 CESA. Imprenditrice accusata di non aver versato i contributi previdenziali ed assistenziali ai propri dipendenti è stata assolta.

Il Giudice Monocratico di Aversa ha infatti emesso una sentenza di non colpevolezza in merito alla posizione di Maria Milone, 42 anni di Cesa. La donna, titolare di una impresa edile, aveva subito una ispezione da parte di agenti dell’Inps i quali aveva rilevato, a loro dire, queste carenze. Da parte dalla donna, difesa dall’avvocato Enzo Guida, vi è stata sempre una posizione tesa ad escludere qualsiasi responsabilità. Alla fine del processo il tribunale ha accertato la innocenza della donna, emettendo sentenza di assoluzione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico