Caserta

Operatori russi in visita a Caserta

 CASERTA. Un gruppo di operatori turistici russi ha fatto tappa giovedì mattina a Caserta, su iniziativa dell’Ente provinciale per il turismo.

I dieci tour operator, provenienti da San Pietroburgo, hanno visitato la Reggia e San Leucio e resteranno in città per due giorni, per poi proseguire il viaggio conoscitivo nelle province di Napoli e Salerno. La missione è il frutto dell’intesa siglata lo scorso marzo dall’Ept a Mosca nel corso della fiera internazionale del turismo, con l’obiettivo di incrementare i flussi di visitatori verso Terra di Lavoro. Il gruppo è stato accolto dall’amministratore dell’Ente, Enzo Iodice, e dal direttore Nicola Cardano.

“La vostra visita – ha sottolineato Iodice nel suo saluto di benvenuto – consolida i rapporti tra Italia e Russia, un mercato su cui stiamo insistendo molto, attraverso numerose attività di promozione turistica”. Per Iodice “l’arrivo dei tour operator conferma il grande interesse dei russi per il nostro territorio. Stiamo vivendo un momento di intenso fermento negli scambi con Mosca e proseguiremo anche nei prossimi mesi su questa strada, d’intesa con la Regione Campania”.

Il direttore Cardano ha aggiunto: “Siamo fiduciosi di poter sviluppare ulteriormente i rapporti con la Russia, come testimonia anche la scelta della televisione di Stato russa di realizzare, con la nostra collaborazione, un documentario su Caserta e la Campania, destinato al grande pubblico televisivo”.

Particolarmente soddisfatta del tour casertano, organizzato da Alfonso Adinolfi della “Fadi-incoming service”, la responsabile della delegazione, Irina Dorofeeva: “A San Pietroburgo – ha commentato – i cittadini prediligono il turismo culturale e la Reggia di Caserta è simbolo di storia e cultura, dunque una meta perfetta, da far conoscere su larga scala. La nostra organizzazione si è posta come obiettivo nei prossimi anni proprio l’incremento dei flussi verso la Campania, valorizzando Caserta e le sue tante bellezze”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, suicida lo zio del boss Augusto La Torre https://t.co/J3v2tZIDVF

Crollo ponte Genova, i familiari dei 4 giovani napoletani: “Omicidio di Stato” https://t.co/orQDsvzIai

Mondragone, suicida lo zio del boss Augusto La Torre - https://t.co/IqaXyfHI2f

Crollo ponte Genova, i familiari dei 4 giovani napoletani: "Omicidio di Stato" - https://t.co/MOO81up2Jw

Condividi con un amico