Caserta

Due rapine in due giorni: arrestato giovane casertano

Salvatore CoppolaCASERTA. Nel primo pomeriggio di sabato, gli agenti della sezione antirapina della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal vice questore Rodolfo Ruperti, sottoponevano a fermo il giovane Salvatore Coppola, …

… del posto, in quanto gravemente indiziato di due distinte rapine perpetrate rispettivamente la notte del 16 e del 17 aprile. La prima alle ore 0.50 del 16 aprile, quando due persone travisate da cappellini e passamontagna, armate di pistola, rapinavano un imprenditore mentre parcheggiava la sua auto nel garage condominiale della sua abitazione di via Giotto. I malfattori, dopo aver percosso la vittima con il calcio della pistola, si impossessavano di una macchina fotografica digitale, di un navigatore satellitare e di un telefonino cellulare, oltre che del portafogli contenente contanti e carte di credito.

La notte successiva, invece, poco dopo la mezzanotte, in viale Cappiello, sempre a caserta, una donna, di 62 anni, mentre parcheggiava la sua auto nel garage, veniva aggredita da un giovane a volto scoperto che, dopo averla percossa selvaggiamente con pugni e schiaffi, si impossessava della borsa contenente denaro, un cellulare ed alcuni buoni benzina.

Le indagini, avviate immediatamente a seguito del primo grave episodio, permettevano di accertare che, intorno alle 01.30 del 17 aprile, poco dopo la rapina a danno della signora, proprio Salvatore Coppola riceveva, in cambio di 200 euro, il cellulare, la macchina fotografica ed il navigatore satellitare, rapinati all’imprenditore ed i buoni benzina, sottratti alla donna, a due giovani casertani, entrambi denunciati a piede libero per ricettazione.

Sulla scorta dei gravi indizi acquisiti, pertanto, Coppola, già noto alle forze dell’ordine, veniva sottoposto a fermo per le due rapine, e, in relazione al primo episodio, anche per detenzione e porto di arma comune da sparo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico