Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

L’Udc casagiovese si riorganizza dopo il voto

Vincenzo MeloneCASAGIOVE. Si è tenuto, presso la locale sede della sezione Udc di Casagiove in piazza Silvagni, un incontro tra i componenti del gruppo consiliare Udc ed i rappresentanti del partito, con il commissario cittadino Raffaele Di Pippo.

Erano presenti: Salvatore Ammirati, Francesco Pota, Giovanni Russo, Giulio Altiero, Domenico Ianniello, Nicola Sabatino, Francesco Ferraro, Gianluca Casillo, Roberto Corsale e Pietro Nardi; ed inoltre sono intervenuti il sindaco Vincenzo Melone ed il candidato alla Provincia per l’Udc Giovanni Di Caprio.

L’incontro era rivolto, oltre che ad un esame del voto relativo all’ultima tornata elettorale, anche ad un discorso di reale organizzazione politica dell’Udc sul territorio e, non ultimo, alla riorganizzazione amministrativa con un rimpasto di giunta municipale. Relativamente al primo punto, non si è negato il risultato deludente, sia per quanto riguarda la tornata regionale sia per quanto concerne quella provinciale. In tal senso, tutto il gruppo dell’Udc non è riuscito a trasferire ai propri elettori non solo l’opportunità avuta dalla città di poter realmente eleggere a consigliere regionale un casagiovese, ma l’intero progetto politico, che resta nella forma e nella sostanza oltre che valido, un punto di partenza per riprendere quel discorso politico che da tempo sul territorio mancava.

Per la nuova organizzazione del partito, in considerazione dell’adesione di tanti consiglieri comunali si è richiesto, intanto, l’impegno convinto di appartenenza a quella che diventerà una squadra e non più una semplice unione di persone, che all’occorrenza non dovrà e non potrà più essere distolta o disinteressata in quei momenti politici dove ci sarà la necessità di dimostrare la propria fedeltà al progetto sottoscritto. Infine, la necessità, quanto prima, di riorganizzare il gruppo di giunta municipale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico