Campania

Napoli, assalto dei disoccupati: distrutti 4 bus

 NAPOLI. Un gruppo di disoccupati ha assaltato un bus a Napoli, tra via Foria e via Rosaroll, spaccando i vetri con martelletti e punte di trapano.

Panico tra i passeggeri che in quel momento erano sul mezzo pubblico.Nel mirino anche altri tre bus della città, completamente distrutti.

“Sono atti che condanniamo. Ci costituiremo parte civile nei confronti di tutti coloro che saranno ritenuti responsabili”. Così, il presidente dell’Azienda napoletana mobilità (Anm), Antonio Simeone, ha commentato i raid che gruppi di disoccupati hanno messo a segno, a Napoli, contro quattro mezzi dell’azienda di trasporto urbano.

Un altro gruppo di senza lavoro sta invece occupando la stazione delle ferrovie dello Stato ad Acerra, nel napoletano, per protestare, dicono i manifestanti, contro la mancata erogazione dei finanziamenti per il proseguo dei corsi di formazione professionale. “Se non si forma la Giunta regionale – dicono alcuni manifestanti – lo Stato non erogherà i fondi. Quindi chiediamo una accelerazione per garantire a noi disoccupati di poter andare avanti”. I manifestanti hanno anche rovesciato cassonetti dei rifiuti in strada, e creato disagi alla circolazione stradale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico