Campania

Abusi sulla figlia di sei anni: un arresto nell’Alto Casertano

 CASERTA. Gli agenti della squadra mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Rodolfo Ruperti, hanno tratto in arresto A.G., 63 anni, di Piedimonte Matese, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere.

L’uomo ritenuto responsabile di aver abusato ripetutamente fino al luglio 2008 della propria figlia, che all’epoca dei fatti aveva 6 anni, nonché di maltrattamenti in pregiudizio dei 4 figli minori, sottoposti a percosse e costretti a vivere in pessime condizioni igieniche, fino a renderne necessario l’allontanamento dall’abitazione familiare dei piccoli disposta dal sindaco, a seguito di varie segnalazioni pervenute dai servizi sociali e dall’ambito scolastico.In quella circostanza scattaronole indagini coordinate dalla Procura sammaritana e presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli e delegate alla squadra mobile di Caserta.

Successivi accertamenti svolti con l’ausilio di consulenti tecnici consentivano agli inquirenti di raccogliere elementi di colpevolezza nei confronti del presunto “mostro” che, tratto in arresto nella mattinata del 23 aprile, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. I quattro bambini sono stati da tempo portati in strutture protette.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico