Aversa

Strisce blu, Guarino: “Manutenzione, non correzione”

strisce bluAVERSA. “Non si tratta di correzione di errori ma di manutenzione della segnaletica che riguarda le cosiddette strisce blu”.

Lo precisa il comandante della polizia municipale, Stefano Guarino, alla luce degli interventi che vengono posti in essere in questi giorni dalle ore 21 alle 6 del giorno successivo. Per Guarino è “evidente che piccoli aggiustamenti possano verificarsi, sarebbe assurdo il contrario”. Al termine dell’intervento saranno riconteggiati gli stalli in contraddittorio con il concessionario.

Poi una serie di precisazioni.

Sanzioni già redatte. “Nulla muta per le eventuali infrazioni accertate e contestate che, ovviamente, sono connesse alla segnaletica in opera ed autorizzata all’atto dell’accertamento”;

Sosta su incrocio. “L’art. 158, comma 1) lettera f) del Codice della Strada prevede: ‘f) nei centri abitati, sulla corrispondenza delle aree di intersezione e in prossimità delle stesse a meno di 5 m dal prolungamento del bordo più vicino della carreggiata trasversale, salvo diversa segnalazione’. Sui tratti di strada con traffico unidirezionale non si ravvisano controindicazioni tecniche. In ogni caso, con il nuovo concessionario non avviene niente di nuovo rispetto a quanto avveniva in precedenza e quanto avviene in qualsiasi città d’Italia”.

Sosta sulla carreggiata. La Suprema Corte di Cassazione, Sezione II, con la Sentenza n. 22036 del 2/09/2008, tra l’altro, ha evidenziato che ‘il parcheggio e la sosta dei veicoli’ che il sindaco può ‘vietare o limitare o subordinare al pagamento di una somma’ (cfr.: art. 7, comma 1, lettera a), e art. 6, comma 4, d.lgs. cit.), si distinguono conseguentemente tra loro soltanto per l’elemento topografico della sosta dei veicoli, che, nel primo caso, avviene in un’area esterna alla carreggiata, specificamente a ciò adibita, e, nel secondo, in aree poste all’interno della carreggiata”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico