Aversa

Pasqua, Liotto (“New Dreams”) invita a “tendere la mano”

 AVERSA. Nel vivere questi giorni della Santa Pasqua molti di noi, anzi, ci auguriamo tutti, dovrebbero fare una cosa davvero importante.

Un gesto semplice ma di grande umanità e i spirito di solidarietà: “Tendere una mano” a tutte quelle persone che vivono ai margini della società e non hanno la possibilità di condividere con qualcuno questi giorni, essendo soli ed emarginati. Basta davvero poco. Ricordiamoci di chi soffre, dei poveri, degli anziani..andiamoli a cercare non bisogna necessariamente andare lontano e percorrere chilometri. Guardatevi attorno e scoprirete che sono “in mezzo a noi” magari forse lo è anche il vostro vicino di casa che ha bisogno del vostro sostegno. Bussate alla sua porta, fategli una sorriso tendetegli la mano e con l’altra dategli il minimo indispensabile per fargli vivere la Pasqua con un minimo di sostegno. Andate nelle parrocchie e lasciate le vostre offerte, se potete adottate il “vostro poverello,il Vostro ammalato, disabile e disagiato” fatelo divenire il “Vostro candidato perfetto” iscrivetelo nella vostra lista speciale..quella della solidarietà.

Ogni settimana ripetete questo gesto. Recatevi negli ospedali negli ospizi nei centri di ricovero anche lì c’è bisogno di noi. Oppure per chi è di Aversa e non solo, recatevi all’Ente Morale “Moretti” in Sant’Agostino, dove c’è la sede della Caritas e tanti volontari che aiutano i poveri e gli emarginati. Tanti di Voi queste cose, come dicevamo, siamo certi già le fanno da una vita. Noi vogliamo solo rammentarvi , che in ogni dove, (e questo lo diciamo per quelli che son distratti) va loro detto facendo da passaparola: “Fai come me..anzi se vuoi, seguimi. Un’ora del nostro tempo dedichiamola ai bisognosi, vedrai ..dopo non ne potremo più fare a meno e ritorneremo di nuovo non dico ogni giorno, ma credimi..ritorneremo”.

Quando ci sta da battagliare per questioni politiche tutti corrono e si prodigano per questo o per quel candidato vengono coinvolte famiglie intere, giornate spese a girare casa per casa, non si bada a spese si spende si spande senza limiti, l’obiettivo è davvero rilevante non ci si può distrarre e ad ogni costo va raggiunto. E’ importante la causa che sosteniamo, ci mancherebbe. Questo lo diciamo convinti e non è ironia. Noi pensiamo, che se almeno un cinque per cento di queste persone, che tanto fanno in certe circostanze, dedicasse il proprio impegno, il proprio tempo e con minimi investimenti, e visto che si parla di non cacciare soldi, ma di alimenti, del minimo indispensabile per sopravvivere.

Il risultato sarebbe eclatante. In questo caso il nostro “candidato” non avrebbe uno scranno alla Regione o alla Provincia, ma la vittoria non sarebbe irrilevante, visto che grazie a noi, pure lui potrebbe sentirsi gratificato e aiutato Egli, non è affisso sui manifesti, non ha un comitato elettorale per potersi pubblicizzare. La povertà, il bisogno, non si pubblicizza. Queste persone hanno tanta dignità. Loro, hanno solo noi. La vera vittoria alla fine se ci pensate e proprio questa qua. Far vincere la solidarietà. Buona Pasqua a tutti.

inviato da Donato Liotto, presidente “New Dreams”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico