Aversa

Commercio, “Basilisco” invia in Regione progetto da 650mila euro

Vittorio ScaringiaAVERSA. “Dopo tanti mesi di duro lavoro siamo riusciti a mantenere tutte le promesse fatte ai nostri colleghi commercianti, ottenendo prima dal Comune il riconoscimento quale Centro Commerciale Naturale …

… e poi inviando in Regione Campania, entro i tempi previsti, un progetto del valore di 650mila euro con contributi di 320mila euro per i commercianti aversani”. Lo afferma il presidente del Consorzio “Il Basilisco” Vittorio Scaringia. Scadeva proprio ieri, infatti, il bando regionale per l’ottenimento dei contributi di cui le Associazioni di categoria parlavano da oltre un anno.

“Siamo riusciti a salire sull’ultimo treno per risollevare le sorti del commercio aversano. – continua Scaringia – Con i fondi regionali potremo finalmente avviare le attività del Centro Commerciale Naturale che permetteranno di rivitalizzare Aversa ed il suo Centro Storico per far sì che ritorni a essere il punto di riferimento di tutto l’Agro aversano. Inoltre i 20 commercianti che ne hanno fatto richiesta avranno a disposizione a breve fino a 40mila euro per rinnovare la propria attività commerciale, per adeguarla al nuovo corso che stiamo avviando”.

Anche l’Amministrazione Comunale farà la sua parte, avendo presentato un progetto nell’ambito del Bando previsto per i Comuni: “Il Comune di Aversa sarà fondamentale per le attività del Basilisco – aggiunge Scaringia – per cui siamo contenti che l’Amministrazione supporterà il nostro piano di sviluppo con le infrastrutture necessarie al completamento dell’offerta del Centro Commerciale Naturale. La cosa più importante è che finalmente sembra essere cambiato l’atteggiamento dei commercianti, i quali hanno capito che è necessario essere uniti per poter affrontare la concorrenza, ma anche che un Centro Commerciale Naturale, per poter funzionare, necessita di investimenti da parte di tutti, anche perché solo investendo si potranno ottenere contributi pubblici”.

Ma ora già si guarda al futuro: “A breve avvieremo le attività previste dal Piano di Sviluppo e i relativi investimenti – conclude Scaringia – provvederemo ad ampliare l’area del Centro Commerciale Naturale inserendo i tanti commercianti che già ne hanno fatto richiesta in questi ultimi giorni, e infine valuteremo le ulteriori opportunità di finanziamento esistenti, comprese quelle previste dalla Camera di Commercio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico