Aversa

Capasso (Pdl): “Basta con i cantastorie”

Rosario CapassoAVERSA. “In questi ultimi giorni, leggo quotidianamente che Aversa, si accinge a varare l’ennesima Giunta della Consiliatura.

Chi entra chi esce chi sale chi scende. Insomma, sembra che la massima aspirazione sia prendersi la briga di definire un giorno a Tizio mezzo politico e l’altro a Caio che deve stare fuori dal partito. Tutto dipende con chi si è schierato (politicamente parlando) ultimamente”.

Lo afferma Rosario Capasso, consigliere comunale del Pdl, per il quale sui temi importanti della città (polo giudiziario, riqualificazione delle arterie principali di Aversa a spesa di Metrocampania, Piu Europa etc.), sulla programmazione, sull’attuazione dei programmi, su quello che si è fatto e su quello che bisogna fare, non ci si sofferma mai. Così come sui “mutui accessi per le infrastrutture non ancore realizzate su cui si stanno pagando da tempo le relative rate e gli interessi a spesa dei cittadini”.

“Ci si rimbocchi le maniche, meno chiacchiere e più fatti, – sottolinea Capasso – non solo sul toto giunta e/o sul toto vice-sindaco, ma si passi a fare le cose nell’interesse esclusivo e prevalente della collettività. La Città ha bisogno di risposte non dei soliti cantastorie”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, suicida lo zio del boss Augusto La Torre https://t.co/J3v2tZIDVF

Crollo ponte Genova, i familiari dei 4 giovani napoletani: “Omicidio di Stato” https://t.co/orQDsvzIai

Mondragone, suicida lo zio del boss Augusto La Torre - https://t.co/IqaXyfHI2f

Crollo ponte Genova, i familiari dei 4 giovani napoletani: "Omicidio di Stato" - https://t.co/MOO81up2Jw

Condividi con un amico