Aversa

Bioetica, convegno all’ospedale “Moscati”

AmciAVERSA. “Il valore e l’inviolabilità della vita umana. Servire la vita alla scuola di Giuseppe Moscati”.

E il titolo del convegno organizzato da Associazione Medici Cattolici, Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia, Movimento Adulti Scout Cattolici, Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale. L’appuntamento é per martedì 20 aprile, alle ore 18.30, nella cappella dell’Ospedale “Moscati” di Aversa.

Il 25 marzo 1995, nel diciassettesimo anno del suo Pontificato, Giovanni Paolo II° pubblicava l’enciclica “Evangelium Vitae”, il Vangelo della Vita; a distanza di ben sedici anni essa conserva tutta la sua attualità ed importanza nella nostra realtà nella quale, in forma palese o occulta, si susseguono gli attacchi alla dignità della persona umana. Infatti paradossalmente, mentre da un lato vengono enunciati e sanciti anche nelle Carte Costituzionali i diritti inviolabili della persona e si afferma il valore della vita, dall’altra questi diritti vengono in pratica in tante forme negati, in particolare nei momenti più emblematici dell’esistenza, quali il nascere ed il morire.

Una riflessione su questi temi, illuminata dal servizio alla vita di Giuseppe Moscati, il medico Santo, è considerata,nell’auspicio degli organizzatori, di grande interesse e valore etico per quanti, cattolici e non, credono nella intrinseca dignità della persona.

Illustre relatore é Felice D’Onofrio, professore emerito di Clinica Medica dell’Università di Napoli e responsabile regionale degli assistenti ecclesiastici dell’Associazione medici cattolici.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Novate Milanese, incendio in un deposito rifiuti di carta da macero - https://t.co/QnM8eOeZuk

Mondragone, gara rifiuti deserta. Schiappa: "Come volevasi dimostrare!" - https://t.co/2owRRjVL7H

Migranti fatti scendere da un furgone della gendarmeria francese: l'ira di Salvini - https://t.co/ujf2wIungy

Spaccio di droga nel Varesotto col "permesso" della 'Ndrangheta: 15 arresti - https://t.co/Fn2nouiICz

Condividi con un amico