Villa Literno

Fuggono all’alt della polizia e si schiantano contro auto: un morto

 VILLA LITERNO. Due nigeriani non si sono fermati all’alt della polizia e, durante l’inseguimento, si sono schiantati contro un’altra auto.

Uno di loro è morto. E’ successo in via Delle Dune, a Villa Literno, all’ingresso della strada statale 7bis, al confine con Castel Volturno. Gli agenti del posto fisso di Casapesenna hanno intimato l’alt ad un’autovettura, una Nissan Micra di colore verde, con due persone di colore a bordo, che a forte velocità stava percorrendo la strada in direzione di Villa Literno.

Il conducente dell’autovettura, che indossava un cappellino di lana, incurante del segnale imposto dalla polizia, proseguiva la corsa in direzione del centro cittadino. Gli agenti partivano all’inseguimento iniziavano l’inseguimento della Micra, il cui conducente, accortosi di essere tallonato, effettuava dei sorpassi pericolosi alle autovetture che lo precedevano. Nel frattempo, nella zona venivano fatte convergere le volanti del commissariato di Castel Volturno e di Aversa.Immediatamente intervenivano anche alcune pattuglie della squadra mobile con il dirigente, Rodolfo Ruperti, e con il funzionario Mario Vola.Gli agenti della volante di Casapesenna proseguivano l’inseguimento azionando i segnali acustici e visivi di emergenza, tallonando l’auto occupata dalle due persone di colore ad una distanza di circa 100 metri.

L’inseguimento proseguiva fino all’imbocco del cavalcavia della linea ferroviaria ubicata nel centro di Villa Literno. In quel tratto i fuggitivi perdevano il controllo della vettura e si schiantavano contro un’altra auto, una Seat Cordoba, proveniente dal senso opposto di marcia. Il conducente della Micra, Williams Omomerelv, 19 anni, moriva sul colpo. Gravissimo il passeggero, Omoyate Kayode, 32 anni, in possesso di regolare permesso di soggiorno, ricoverato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno e piantonato dagli agenti. Nell’auto veniva rinvenuto un involucro con 10 grammi di cocaina. Il conducente della Cordoba, Giovanni Cicatiello, 67 anni, di Villa Literno, veniva ricoverato all’ospedale di Aversa con una prognosi di dieci giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico