Teverola

Centrale a biomasse, Lusini: “Melillo distorce la realtà”

Biagio LusiniTEVEROLA. “Dopo essere stato zittito sulla vicenda metropolitana, prendo atto che il mio avversario è costretto a cambiare argomento e strumentalizza per fini elettorali un questione delicata come quello della centrale a biomasse, riuscendo ancora una volta a fare una brutta figura”.

Così Biagio Lusini, candidato sindaco della lista ‘Progetto Civico Città di Teverola’, inizia la sua replica a Gennaro Melillo, intervenuto in merito all’impianto di produzione di energia elettrica del Consorzio Alimonti Energia.

“Anche questa è una storia – continua Lusini – che il mio avversario, già vice sindaco e già presidente del Consiglio comunale, dovrebbe conoscere, in quanto è dal 2007 chel’Alimonti ha presentato all’assessorato per le attività produttive della Regione Campania la domanda per il rilascio dell’autorizzazione per la costruzione di una centrale elettrica a biomasse, che ricava la sua energia da prodotti di origine vegetale. E’ un argomento delicato perché, come dovrebbe sapere Melillo, in questi casi i Comuni hanno poca voce in capitolo e sono obbligati, ripeto obbligati, a dare parere favorevole per la costruzione sul loro territorio di questo tipo d’impianti. Infatti, le più importanti autorizzazioni e competenze spettano ai vari organi provinciali e regionali e ciò perché queste opere sono considerate di importanza strategica, soprattutto se l’energia viene ricavata da fonti rinnovabili. Hanno, quindi, precedenza assoluta e pertanto le amministrazioni comunali vengono invitate alle conferenze dei servizi solo per ottemperare ad un obbligo verso cui non possono sottrarsi. Vorrei comunque tranquillizzare la popolazione di Teverola. Le centrali a biomasse, pur nella loro complessità e come dimostrato da innumerevoli studi, hanno un impatto irrilevante sulla qualità dell’aria. Non mi sorprende però che il mio avversario si accorga solo adesso di tale questione. E’ la conferma della sua distrazione. A quel tempo era in tutt’altre faccende amministrative affaccendato e non poteva occuparsi di ambiente. Sono strumentalizzazioni di chi, povero di contenuti, pur di ottenere consensi, è disposto a distorcere la realtà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico