Succivo

Operaio schiacciato da un muletto: il cordoglio di Del Prete

 SUCCIVO. Il capogruppo consiliare e candidato del Pd alle elezioni provinciali, Elpidio Del Prete, interviene sull’ennesima morte bianca di cui è stata vittimaLorenzo Cammisa, 33 anni, di Succivo, schiacciato da un muletto ribaltatosi all’interno dell’azienda “Ipi” di Arzano, nel napoletano.

“La tragica morte sul lavoro di questo giovane padre, di questo figlio della nostra terra, ai cui familiari va il nostro sincero cordoglio, fa irrompere in maniera drammatica nella campagna elettorale un tema che dovremmo sempre avere nell’agenda delle nostre attenzioni. Un tema che, purtroppo, secondo i dati dell’Inail, mieta ogni giorno tre vittime. Più di quante ne fa la guerra in Iraq tra i soldati statunitensi. Credo che noi tutti dovremmo impegnarci di più affinché i luoghi di lavoro siano muniti di tutte le garanzie di sicurezza per il lavoratore. Dovremmo uscire dalla retorica del momento e avere sempre la più alta attenzione nei confronti di un tema così forte come la sicurezza sul lavoro. Se non passiamo concretamente dalla retorica delle parole alla politica dei fatti concreti daremmo ragione a chi, giustamente denuncia che finché i governi e i politici si limiteranno alle dichiarazioni di compatimento verso le famiglie ed a fare leggi sulla sicurezza senza controlli che ne verifichino il rispetto, la morte avanzerà lungo tutto il fronte sottraendo sempre più vite alle nostre famiglie. Bisogna, quindi, che in tutti i luoghi istituzionali che hanno responsabilità di governo la sicurezza sui luoghi di lavoro e il controllo sul rispetto delle norme diventi impegno concreto e quotidiano, assicurando mezzi e risorse economiche. E sono certo che su questo tema l’impegno di noi tutti debba essere fuori discussione senza distinzione di appartenenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico