Sessa Aurunca - Cellole

Ok al progetto per rievocazioni storiche delle battaglie sul Garigliano

 SESSA AURUNCA. Bilancio positivo quello relativo all’incontro briefing per i progetti di promozione e sviluppo dei territori alla foce del Garigliano, proposti da Gaetano De Cristofaro, presidente del Consorzio Operatori & Servizi e Giacobbe De Feo, presidente del Cristina Club di Baia Domizia.

Seduti al tavolo, mercoledì 3 marzo presso il Park Hotel di Baia Domizia, erano presenti i più autorevoli rappresentanti delle Istituzioni locali delle due province, Caserta e Latina, che si affacciano sul fiume: per il comune di Sessa Aurunca il vice sindaco Elce, per il comune di Cellole l’ass. G. Rocco, per il comune di SS. Cosma e Damiano, il vicesindaco V. Petruccelli. Presenti inoltre per la Soprintendenza Archeologica del Lazio, il Sig. Latina; per l’Apt il Sig. A. D’Onofrio; il notaio di Sessa Aurunca, dott. G. Ronza; Picano per l’associazione degli agenti immobiliari; Sparagna A., presidente della pro loco di Baia Domizia sud e V. Buffardi presidente dell’associazione Riviera Domitia.

Per la prima volta riuniti, insieme, i rappresentanti tra pubblico e privato di due province, per discutere e analizzare la fattibilità di un progetto comune per il rilancio di un territorio troppo spesso dimenticato. Produttivo il confronto e la discussione: individuate le rievocazioni storiche possibili da realizzare già in ottobre, quella in riferimento alla seconda guerra mondiale, quando i tedeschi in ritirata sulla linea Gustav, fecero saltare la Torre di Capodiferro e il ponte borbonico; descritte le modalità rievocative con i relativi costi; individuati i canali d’intesa per eventuali partenariati con i diversi enti coinvolti e i canali per ottenere i necessari finanziamenti. Soddisfatto De Cristofaro, che vede il suo ambizioso disegno marciare verso una concreta realizzazione.

Le rievocazioni storiche delle più importanti battaglie sul Garigliano, diventano punto di riferimento per un progetto di più ampio respiro che vede coinvolti numerosi partner, tutti uniti per ridare dignità ad un’area attraverso la sua storia, ricostruendone quell’identità che la caratterizza e che bisogna valorizzare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico