Sant’Arpino

Di Santo: “Un grazie ai 4.195 cittadini che hanno creduto in me”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. All’indomani del grande responso elettorale, il neo consigliere provinciale dell’Udc, nonché sindaco di Sant’Arpino, Eugenio Di Santo, ringrazia i 4.195 cittadini che lo hanno votato nella tornata di domenica e lunedì scorso.

Un successo a suo modo storico, visto che dopo mezzo secolo un santarpinese tornerà a sedere nel parlamentino di Corso Trieste. E lo stesso Di Santo nel rivolgersi all’intera popolazione di Sant’Arpino e Orta di Atella non nasconde un pizzico di emozione parlando “di un successo andato al di là di ogni più rosea aspettativa. Ancora una volta i cittadini atellani mi hanno dato dimostrazione della grande stima che ripongono nell’operato del sottoscritto e del gruppo di lavoro che mi ha sostenuto in questi anni ed anche in questa competizione elettorale.

Ma ancora più importante è il sostegno del 4.195 elettori che non solo hanno dato un plauso a quanto fatto fino ad oggi, ma soprattutto hanno dato credito ad un progetto quale quello dell’Udc atellano grazie al quale può realmente esserci la grande possibilità del rilancio del nostro comprensorio. È stata, in altre parole, premiata quella politica del fare, delle risposte concrete, della vicinanza alla popolazione, che ho cercato di realizzare in tutti questi anni in qualsiasi veste che ho ricoperto.

Un modo di agire basato sulla concretezza delle azioni e non delle vacue, e speso non mantenute, promesse, che mi ha consentito di confrontarmi sempre con estrema chiarezza con i cittadini, guardandoli negli occhi e ascoltando le loro problematiche, le loro aspettative, i suggerimenti e le indicazioni per una politica che sia sempre più vicina alla gente comune e ai loro bisogni.

Ancora una volta quella appena conclusa è stata una campagna elettorale entusiasmante dove si è creato un rapporto paritario fra il sottoscritto e gli elettori, che come sempre sono stati i veri protagonisti. E non posso esimermi dal dire grazie a quanti hanno deciso di darmi il loro sostegno, gli oltre 3200 santarpinesi, e gli oltre 900 cittadini di Orta di Atella. Da rappresentate della classe politica di Sant’Arpino non nascondo l’orgoglio di essere il primo santarpinese a sedere in consiglio provinciale dopo mezzo secolo. Uno stimolo ed una responsabilità in più per fare sempre meglio e dare quelle risposte che da troppo tempo il comprensorio atellano aspetta.

In ultimo vorrei ribadire come sia stata premiata anche la mia campagna elettorale propositiva e mai polemica, che non mi ha visto mai replicare alle tante strumentalizzazioni provenienti da destra e a manca, che avevano il solo scopo di buttare il tutto in rissa, e distrarre l’attenzione dai programmi concreti della popolazione. Grazie a tutti – conclude Di Santo – e come ho detto al momento della presentazione della mia candidatura da oggi non solo il sottoscritto ma tutti i santarpinesi e gli ortesi sono in consiglio provinciale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico