Sant’Arpino

Del Prete (Pd): “Al candidato Udc non interessa la legalità”

Elpidio Del PreteSANT’ARPINO. In un incontro con un gruppo di famiglie di Sant’Arpino, Elpidio Del Prete, candidato alle provinciali del Partito Democratico, …

… ha richiamato l’attenzione su quello che definisce “un fenomeno di malcostume che la dice lunga su chi, invece di rispettare e far rispettare la legge, la viola ogni secondo con un’invasione illegale di manifesti, affissi in tutti gli spazi liberi e, ancora peggio, coprendo sistematicamente i manifesti degli altri candidati”.

“A commettere tale sistematica violazione della legge – dice Del Prete – è lo stesso candidato dell’Udc che ha anche la spudoratezza di sostenere di condurre una campagna elettorale senza ‘personalismi, clientelismi né lottizzazione politica’. Veramente senza pudore”.

Il riferimento è per il sindaco Eugenio Di Santo, candidato dell’Udc nel collegio Orta-Sant’Arpino. “E’ sicuro – ha rincarato Del Prete – il candidato dell’Udc di poter sostenere queste cose. Invito il candidato dell’Udc ad un pubblico confronto su questi ed altri temi. Come invito gli elettori a dire no all’arroganza, alla prepotenza, alle lusinghe e alla ‘falsa solidarietà’ che riappare in ogni campagna elettorale”.

“Dovremmo partire da qui – ha concluso Del Prete – per avere delle speranze, dovremmo partire da qui per incominciare a costruire per le nostre comunità livelli dignitosi di vivibilità. E partire da qui significa dire con forza: no ai trasformisti che adesso tentano di rifarsi una verginità sotto altre spoglie cambiando continuamente partito politico. No agli incantatori di serpenti, a quelli delle false promesse, ai venditori di fumo e ai millantatori di false esperienze. No a tutti quelle che hanno avuto una responsabilità diretta nella creazione dello stato di disagio e sofferenza del nostro territorio. Dobbiamo dire no ai prevaricatori delle nostre speranze. Dobbiamo dire no ai complici di tanto misfatti politici e amministrativi. Per questo, insieme con tutti voi, spero che dando più forza al Partito Democratico, ai suoi rappresentanti, nelle Istituzioni, si possa avviare insieme un percorso di riscatto e di rinascita dei nostri comuni di Orta di Atella e di Sant’Arpino”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico