Sant’Arpino

Ad: “D’Errico e il Pd prendono fischi per fiaschi”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Alleanza Democratica per Sant’Arpino, la coalizione che sostiene la maggioranza guidata dal sindaco Eugenio Di Santo, risponde alle ultime dichiarazioni del neo-coordinatore cittadino del Partito Democratico, Giovanni D’Errico.

“Ancora una volta, anche nella sua nuova veste politica, Giovanni D’Errico prende fischi per fiaschi, come del resto accade sempre in questo partito, dove invertendo i fattori il prodotto non cambia. Ci chiediamo a tal proposito che fine hanno fatto quei giovani e quel rinnovamento tanto sbandierato ai quattro venti? E grave leggere le sue prime esternazioni che sono talmente fuori dalla realtà che appare chiaro che esse hanno l’unico scopo di raccattare qualche voto. Il buon Giovanni, infatti, sa benissimo che l’attuale situazione dei rifiuti dipende dall’agitazione dei lavoratori del Consorzio Unico di Bacino, che purtroppo sconta i debiti degli ex consorzi territoriali (tipo GeoEco), ed è comune a tutta la Provincia di Caserta. Questo stato di cose dovrebbe essergli ben noto, considerato l’enorme debito lasciato dall’amministrazione Savoia all’ex GeoEco”.

“Del resto non c’è bisogno di chiedere spiegazioni a noi, visto che fra i banchi della minoranza siede un validissimo tecnico, quale l’architetto Elpidio Maisto, fratello di Salvatore, nonché dirigente del Consorzio Unico. Non vi è, dunque, alcun nesso fra tale situazione e le ultime vicende politco-amministrative locali. Appare responsabile, invece, lanciare un appello all’intera cittadinanza affinché, per quanto possibile, tenga in casa particolari tipologie di rifiuti come carta e plastica. Ancor più confusionaria è l’accusa rivoltaci di aver alzato le imposte comunali. Niente di più falso. Sin dal nostro insediamento, per quanto di nostra competenza, non abbiamo chiesto un centesimo in più ai santarpinesi,a differenza di quanto è accaduto nella passata consiliatura. Anzi già nelle prossime settimane, con l’approvazione del bilancio di previsione, diminuiremo le tasse. Sarà una diminuzione lieve, ma che testimonierà la tendenza che vogliamo tenere nei prossimi anni. E’ noto che le nostre priorità sono quelle di andare incontro alle esigenze di tutti cittadini, soprattutto quelli meno abbienti, a differenza vostra che avete sempre privilegiato i soliti noti-intimi”.

“Vi ricordiamo che da una settimana i nostri bambini usufruiscono di un servizio di refezione scolastica, grazie al quale i cibi vengono preparati in un’apposita cucina sita all’interno del plesso ‘Cinquegrana’, e non arrivano più precotti dall’esterno. Per quanto riguarda l’annullamento della gara di refezione scolastica chiunque risulterà, in sede giudiziaria, l’effettivo aggiudicatario noi garantiremo sempre il servizio, che non sarà minimamente intaccato”.

“Ancora più strumentale è la polemica sulle dichiarazioni di Ernesto Capasso sull’Unione dei Comuni Atellani. Com’è noto, negli ultimi mesi tale ente è stato guidato dai commissari prefettizi del Comune di Orta di Atella. In tale situazione è evidente che non potevano essere adottate scelte politico-programmatiche, ma solo di ordinaria amministrazione. Del tutto infondata, invece, quella sulle presunte lamentele dei dipendenti della Multiservizi che si vogliono artatamente strumentalizzare per fini di bassa politica. A loro va il ringraziamento per quanto fanno quotidianamente”.

“Cari concittadini, ormai è noto che la minoranza, a corto di argomenti, prende continui abbagli e confonde la tornata elettorale provinciale e regionale con quella comunale che si terrà nel 2013. Tutte queste polemiche solo per chiedere voti per il candidato del Pd alla Provincia. Ci dispiace per loro ma il 28 e 29 marzo prossimi si voterà per altro e non per il rinnovo del consiglio comunale. Noi continueremo a lavorare nel supremo interesse dei santarpinesi augurandoci che la minoranza possa cambiare registro e collaborare, nel rispetto dei ruoli, alla crescita della nostra comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico