Parete

Distrutti i comitati elettorali di Roma e danneggiata la vettura di Chianese

Luigi RomaPARETE. Lo scorso 16 marzo, durante la notte, ignoti hanno danneggiato il comitato elettorale del candidato alla provincia del Pdl Luigi Roma, allestito in via Roma, a Parete.

Divelti gli striscioni e i diversi cartelloni raffiguranti il candidato. “Un chiaro atto intimidatorio probabilmente posto in essere da taluni che aspirano a che Roma non possa svolgere in piena serenità e libertà la propria campagna elettorale”, si legge in una nota del Pdl Caserta, che aggiunge: “Emerge con netta chiarezza che i danni arrecati sono stati di non poco conto, a dimostrazione dell’intento politico-intimidatorio che ha mosso la mano degli ignoti autori. Va altresì evidenziato che la centralità dell’ubicazione del comitato elettorale non ha indotto in alcuna desistenza i danneggiatori che, in spregio di ogni timore di essere sorpresi in flagranza di reato, hanno portato a pieno compimento l’azione criminosa a dimostrazione della loro capacità criminale e dello scopo minatorio che li ha spinti all’azione”.

Il Pdl, inoltre, sottolinea come si tratti solo dell’ultimo atto intimidatorio contro Roma. A partire dallo scorso 6 marzo, giungevano sul noto social network Facebook dei messaggi dal contenuto a dir poco diffamatorio nel gruppo “Con Luigi Roma alla Provincia di Caserta”. Episodio, quest’ultimo, denunciato alla Digos della Questura di Caserta. Poi, lo scorso 12 marzo, Roma veniva a conoscenza che, nella notte, ignoti autori avevano posto in essere un danneggiamento nei confronti dei propri comitati elettorali, tutti con sede a Parete: in D’Acquisto, in prossimità del crocevia con corso G. Marconi; all’inizio di via Roma; sempre in via Roma, quasi prospiciente alla centrale Piazza Berlinguer; alla via Carlo Pezone, all’altezza della intersezione con via C. Marchesi.

Anche tali danneggiamenti venivano denunciati alla locale stazione dei carabinieri. Infine, il 14 marzo scorso, Roma veniva a conoscenza che nella notte ignoti autori avevano posto in essere un danneggiamento nei confronti della autovettura di proprietà della dottoressa Maria Teresa Chianese, consigliere comunale del Popolo della Libertà, in sosta presso via Martin Luther King, nelle immediate adiacenze dell’abitazione di residenza della Chianese.

In quella circostanza, veniva divelto il parabrezza della vettura, oltre a diversi graffi ed ammaccature alla carrozzeria. Proprio la sera precedente, la consigliera aveva tenuto in piazza Berlinguer un comizio, denunciando tali episodi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico