Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Degrado ambientale: ripulite alcune aree periferiche

Antonio TartaglioneMARCIANISE.Continua incessante l’opera di ripulimento delle zone su cui insistono rifiuti sversati illegalmente.

In ossequio ad una precisa disposizione sindacale, emanata lo scorso febbraio, la ditta incaricata sta procedendo senza soste, controllata costantemente dal sindaco Antonio Tartaglione, e del suo vice, nonché assessore delegato alle politiche ambientali, Paride Amoroso. Già interessata dall’operazione è stata l’area nei pressi del Km 36+200 della la SS 265, e riguarda soprattutto le cunette laterali dello svincolo che conduce in località Carbone ed al depuratore. Su di essa giacevano cumuli di rifiuti di vario tipo, da sacchetti in plastica fino a pneumatici, ingombranti, materiale di risulta e addirittura sedie a rotelle per diversamente abili. Pari intervento è stato realizzato presso la zona Asi sud, anch’essa sede di mini discariche a cielo aperto contenenti materiale di vario tipo. Il materiale raccolto sarà smaltito in appositi impianti di trasferenza.

Lo sgombero dei rifiuti giacenti segue di qualche giorno la disposizione di intensificazione dei controlli su tali aree, affidati alla polizia municipale, al fine di evitare la reiterazione dell’abbandono del sacchetto selvaggio, la cui pratica vanificherebbe il tempestivo ed efficace lavoro dell’amministrazione comunale. Come è noto, l’ordinanza sindacale per la rimozione e lo sgombero dei rifiuti giacenti in siti oggetto di sversamento illegale era scaturita in seguito ad un’ apposito sopralluogo effettuato in maniera congiunta dal primo cittadino e dal suo vice su territori segnalati dai vigili urbani.

In proposito proprio l’assessore Amoroso ha dichiarato: “In pieno accordo con il sindaco Tartaglione stiamo operando per portare un reale beneficio alla cittadinanza, risolvendo l’annoso problema dell’abbandono illegale dei rifiuti su tutto il territorio comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico