Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Al via celebrazioni per concessione del titolo di Città a Marcianise

 MARCIANISE. L’identità collettiva di un popolo è costituita anche dagli elementi ereditati dalla tradizione, derivante dalle radici culturali e territoriali a cui esso è legato.

Ed è proprio in questa direzione che, nell’ambito del più vasto progetto di ricerca della storia locale, si muove l’iniziativa promossa dall’associazione Risvegli Culturali e patrocinata dal Comune: la celebrazione del 138° anniversario della concessione del titolo di città a Marcianise, che ricorrerà il prossimo 10 marzo. In quella giornata su tutto il territorio verrà affisso un manifesto per ricordare sia l’avvenimento, sia “tutti quegli uomini che hanno partecipato e partecipano al progresso” dell’intero agro.

L’iniziativa è stata curata nei dettagli da Donato Musone, presidente di Risvegli Culturali, ed ha subito incontrato il favore degli esponenti del locale governo, guidato dal sindaco Antonio Tartaglione, ed in particolare modo del presidente del consiglio comunale, Angelo Zarrillo Maietta.

In proposito proprio Donato Musone ha affermato: “E’ la prima volta che un’amministrazione promuove questo tipo di celebrazione, portata avanti fin dal 2006 dall’associazione che presiedo, nell’ambito di ‘Progetto Cives-I giovani e le istituzioni’, al fine di favorire un momento di riflessione e di studio per tutta la comunità locale. E’ importante soprattutto che nelle scuole si recuperi l’amore patrio, approfondendo gli studi di storia locale. Le celebrazioni di quest’anno prendono spunto da una frase pronunciata da Federico Quercia nel 1868 che, sottolineando come Marcianise sia sede di begl’ingegni, contribuisce alla riscoperta del reale volto della città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico