Maddaloni - Valle di Maddaloni

Letizia (Udc): “Bassolino ha rovinato la sanità campana”

Maria LetiziaMADDALONI. Il contatto diretto con i cittadini al centro della campagna elettorale di Maria Letizia, candidata alle Regionali nella lista Udc, circoscrizione Caserta.

Per pubblicizzare il suo programma elettorale sono stati installati diversi gazebo nelle piazze principali tra Maddaloni e Caserta. Al centro del programma elettorale della centrista, la riorganizzazione delle strutture sanitarie, cadute nel baratro, non certamente per colpe riconducibili ai camici bianchi. Letizia infatti, punta l’indice contro la malasanità generata dalla giunta Bassolino, che in dieci anni ha solo prodotto danni irreparabili al settore.

“Ho incontrato in questi primi giorni di campagna elettorale – dice Letizia – numerosi colleghi con i quali ho condiviso un nuovo modello di Sanità in provincia di Caserta, che è stata dimenticata dalla classe politica locale e regionale. La mancanza di strutture e apparecchiature nelle aziende ospedaliere – continua l’esponente dell’Udc – ha enormemente danneggiato le ottime capacità professionali presenti sul territorio costrette ad arrancare alla ricerca di obiettivi e risultati irraggiungibili”.

Secondo l’ex presidente del Consorzio “Terra di Lavoro”, la sanità in ambito regionale può voltare pagina se si realizza quella filiera tra corso Trieste, Palazzo Santa Lucia e gli enti locali. “Una maggiore sinergia e collaborazione politica – continua il candidato alle Regionali – consentirà un rilancio del settore medico e paramedico, che è stato per fin troppo tempo messo da parte”.

Intanto, dopo aver incontrato una delegazione di medici di base di Aversa, la dottoressa Letizia ha partecipato all’incontro a Santa Maria Capua Vetere tra il candidato alla presidenza della Provincia di Caserta,Domenico Zinzi, e il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa. “Condivido in pieno il programma elettorale dell’onorevole Zinzi, – conclude l’esponente dei moderati – ed in particolare i punti inerenti il risanamento del litorale domizio, la rivalutazione della mozzarella di bufala campana, troppe volte negli ultimi tempi al centro di polemiche, e il decollo dell’aeroporto di Grazzanise”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico