Maddaloni - Valle di Maddaloni

Elezioni, Letizia denuncia manifesti abusivi e illegalità

Domenico LetiziaMADDALONI. La lista Bonino Pannella si sta attivando in tutta la regione per un monitoraggio dei territori e delle città dai manifesti abusivi che sono presenti ovunque.

“A Maddaloni – denuncia Domenico Letizia, segretario della ‘Luca Coscioni’ di Caserta e candidato alla regione nella circoscrizione Napoli – la città è piena di propaganda fuori legge”. “Maddaloni – continua Letizia – è l’esempio lampante di come una città martoriata economicamente possa sotto elezioni divenirlo anche d’immagine, manifesti delle più svariate dimensioni, alcuni davvero brutti, sono ovunque. Provo una sorta di ribrezzo a scendere per strada sembra che tutto sia avvolto da cartelloni e figure, facce e che facce direi! Non dico che la campagna elettorale debba privarsi di manifesti ma vi sono delle regole stabilite ove metterli ed è assurdo che queste regole vengano violate allegramente e sia chiaro, sono protagonisti di questo scempio urbanistico molte formazioni politiche, partiti nascenti (e che presto scompariranno) centrodestra e centrosinistra, liste civiche, liste civette e così via. A tutto ciò va aggiunto che già si è cominciato con il ricevere favoritismi e promesse in cambio del voto. Ma in provincia di Caserta stavolta l’alternativa c’è, vi sono nove candidati per la lista Bonino-Pannella tutti attivisti e amanti della libertà. E’ inutile rivolgermi alle forze politiche, ma, mi rivolgo ai cittadini, maddalonesi e non, se veramente vogliamo un alternativa che da sempre cerchiamo, se vogliamo un cambiamento ‘radicale’ dell’esistenza e della vita sociale, se la burocrazia ha privato la nostra libertà, se la mancanza di libertà civili è una problematica che tutti sentiamo, ripetendo, stavolta la scelta tocca a voi, in provincia di Caserta e in generale nella regione Campania votate le forze radicali e libertarie. La libertà nessuno ve la regala, ma stavolta potete votarla e speriamo che le elezioni vengano rinviate perché in 15 giorni (la lista Bonino-Pannella è stata ammessa dal tar solo pochi giorni fa) non si può far conoscere la vera alternativa. La mia dichiarazione riguarda la città di Maddaloni perchè qui vivo, ma sia chiaro so bene che questo è un problema anche del napoletano, anzi con complicazioni maggiori, ecco perchè ho accettato di ‘mettermi in gioco’ nel napoletano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico