Maddaloni - Valle di Maddaloni

Bassolino in visita al “Villaggio dei Ragazzi”

Antonio BassolinoMADDALONI. In occasione del decennale della morte del Fondatore del Villaggio dei Ragazzi, intitolato adon Salvatore d’Angelo, il Governatore della Regione Campania, Antonio Bassolino, inaugurerà, venerdì 19 marzo, alle ore 12, le nuove strutture informatizzate del Liceo Scientifico “Giacinto de Sivo”, …

… dotatosi in base alla riforma Gelmini dell’opzione “Scienze Applicate”, e dell’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Villaggio dei Ragazzi”.

Per l’occasione, il Presidente dell’Ente Morale, Padre Miguel Cavallè Puig, afferma: “Ringrazio il Presidente Antonio Bassolino per la sua visita al Villaggio. La presenza del governatore testimonia la vicinanza concreta dell’ Ente Regione Campania a questa Istituzione”. Un Ente – continua Padre Miguel – capace di garantire, attraverso una serie di metodiche socio-educative e formative-istruttive ben collaudate, l’assistenza socio-educativa-formativa-istruttiva di giovani comunitari ed extra comunitari a rischio di devianza sociale, con difficoltà familiari e socio economiche e rivenienti dall’intero territorio campano”.

Alle dichiarazioni del Presidente seguono quelle del direttore generale, Padre Alfonso Lopez L.C: “E’ anche merito della Regione Campania se riusciamo brillantemente a perseguire i nostri obiettivi”. “E’ la vicinanza di questo Ente, continua P. Alfonso, che ci consente di promuovere azioni di inclusione sociale a partire dalla cultura del rispetto, della valorizzazione delle differenze e delle pari opportunità e della crescita del capitale sociale, considerata come premessa necessaria all’integrazione ed al superamento di alcune forme di discriminazione”.

“L’impegno profuso dalla Regione Campania nei confronti del Villaggio, sostiene l’amministratore, dottor Pietro Matrisciano, permetterà alla struttura di porre in essere una pluralità di iniziative miranti a favorire la crescita civica, culturale ed umana dei giovani tutti, nonché il loro diritto di ricevere gli strumenti e le conoscenze che ne faranno, domani, cittadini consapevoli e coscienti dei loro diritti e doveri”. L’Opera maddalonese – conclude Matrisciano – continua ad essere un vero esempio in Campania di struttura capace di sancire il diritto all’inserimento sociale, all’educazione, all’istruzione, all’integrazione scolastica e al mondo del lavoro di giovani in condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico