Italia

Delitto Novi Ligure, Omar torna libero

Omar e Erika NOVI LIGURE. Omar Favaro torna libero. Il giovane che, insieme alla sua fidanzata Erika De Nardo, uccise la mamma e il fratellino dilei (Susi Cassini e Gianluca De Nardo), è uscito dal carcere dopo 9 anni di reclusione.

Omar era infatti stato condannato a 14 anni, ridotti poi a 9 grazie all’indulto e all’accoglimento della richiesta di liberazione anticipata. Omar, che all’epoca del massacro aveva appena 17 anni, ha trascorso gli ultimi tre giorni di detenzione in permesso, ma era atteso all’ufficio Matricole della casa circondariale per le pratiche di fine pena e la consegna dell’atto di scarcerazione.

Prima di uscire dal carcere, Omar avrebbe detto poche parole: “Voglio stare tranquillo”. A riferirlo sono stati i suoi avvocati, Lorenzo Repetti e Vittorio Gatti che fanno sapere: “Pur non dimenticando la tragedia, siamo soddisfatti, perché in questo momento si è completato il lungo e faticoso percorso rieducativo e Omar finalmente può essere reinserito a pieno titolo nella società, avendo espiato le sue colpe. Ora davanti a lui c’è la prospettiva di vivere una vita da ragazzo come tutti gli altri”. Il giovane è ora impiegato in una cooperativa di Asti dove guadagna circa 600 euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico