Caserta

Zinzi e Caldoro incontrano gli elettori al ‘Vanvitelli’

Domenico ZinziStefano CaldoroCASERTA. Grande entusiasmo per la presentazione ufficiale dei candidati al consiglio regionale e provinciale per la coalizione di centrodestra, avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi al Grand Hotel Vanvitelli.

All’evento hanno preso parte il candidato alla Presidenza della Regione Campania per la coalizione di centrodestra, Stefano Caldoro, il candidato alla Presidenza della Provincia per la coalizione di centrodestra, Domenico Zinzi, i parlamentari del Pdl Pasquale Giuliano, Mario Landolfi, Gennaro Coronella, Giovanna Petrenga, oltre ai candidati al consiglio regionale e provinciale dell’intera coalizione.

Il primo a intervenire è stato Caldoro, il quale, dopo un caloroso augurio rivolto a Zinzi, ha concentrato l’attenzione sull’importanza di restare compatti in campagna elettorale: “Dobbiamo vincere questa sfida – ha detto – attraverso il gioco di squadra. In Campania abbiamo costituito un’alleanza con l’Udc che va avanti da quindici anni e ad unirci è la nostra opposizione al malgoverno del centrosinistra. A Caserta – ha aggiunto Caldoro – mi sento a casa, questa Provincia è una terra straordinaria, che è stata eccessivamente trascurata dal governo regionale della sinistra. Voglio ringraziare il coordinatore regionale del Pdl Nicola Cosentino per il grande lavoro di raccordo svolto tra le forze della coalizione, assieme a Mario Landolfi, Gennaro Coronella e Pasquale Giuliano. Dobbiamo riprenderci sia Palazzo Santa Lucia che Corso Trieste”.

Zinzi ha iniziato il suo intervento ringraziando tutti i candidati alle prossime elezioni amministrative. “La Provincia e la Regione – ha spiegato – sono allo sfascio in tutti i settori più importanti. Non so con quale coraggio la sinistra vada in giro a chiedere il voto dopo i tanti disastri prodotti in questi anni. Ho deciso di scendere in campo perché amo questa terra e voglio mettere al servizio dei cittadini la mia esperienza. La nostra – ha aggiunto Zinzi – sarà una campagna d’ascolto, utile a recepire i suggerimenti dal territorio ma anche ad illustrare le nostre linee programmatiche.

Il “Modello Caserta” è ormai un nostro punto fermo, va ampliato al fine di offrire garanzie di carattere sociale”. Una battuta è stata riservata a De Luca: “E’ un impostore, si traveste da uomo di destra per cercare di raccogliere qualche voto in più, senza mai entrare nel merito delle questioni. E’ peggio di Bassolino”. Infine, Zinzi ha spiegato che “se eletto, vorrò e dovrò governare con i partiti e tutte le scelte saranno con loro concordate a tempo debito”.

Il coordinatore provinciale del Pdl, il senatore Pasquale Giuliano, ha parlato di “momento importante, che segna l’inizio di un laboratorio politico che unisce i moderati, che può essere esteso in tutta Italia”. Per il senatore del Pdl Gennaro Coronella “Zinzi è un uomo che ama la chiarezza e la sua candidatura giova all’intera provincia di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico