Caserta

Zinzi: “Beni culturali da considerare come produttivi”

Domenico ZinziCASERTA. “Bisogna iniziare a considerare i beni culturali e ambientali come beni produttivi. Il grande patrimonio artistico-culturale presente in Provincia di Caserta deve rappresentare uno strumento in grado di creare ricchezza”.

Lo ha dichiarato l’onorevole Domenico Zinzi, candidato alla Presidenza della Provincia di Caserta per la coalizione di centrodestra, esprimendo apprezzamento per il documento su “Cultura e Beni Culturali” elaborato dal Club Unesco, presentato stamani nel corso di una conferenza stampa: “Condividiamo le proposte e gli obiettivi avanzati dal Club Unesco, – ha aggiunto Zinzi – considerando la cultura un’enorme risorsa per la nostra Provincia. Non a caso molti dei temi trattati dal Club Unesco fanno parte del nostro programma. In particolare, va rilanciato il museo campano di Capua, va dedicata grande attenzione al litorale domitio, attraverso la realizzazione delle bonifiche e quindi il rilancio del turismo del mare, va valorizzata l’attività museale e sviluppato ulteriormente il sistema della biblioteche. Va messa in atto una promozione a tutto campo delle risorse culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche dell’intero territorio in una prospettiva integrata. All’interno di questa attività di rilancio della cultura in Provincia di Caserta non deve essere assolutamente trascurato il rapporto con l’Università”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico