Caserta

Sanità, Nicola Caputo: “Più vicini ai bisogni della gente”

 CASERTA. “La sanità deve cambiare volto”, su questo impegno si sono ritrovati i candidati del Pd alle Regionali Nicola Caputo e Lucia Esposito

… nel corso del dibattito organizzato dal Circolo d’Ambiente “Sanità” della provincia di Caserta, tenuto all’Hotel Europa di Caserta. Si è discusso delle difficoltà delle strutture sanitarie del territorio di Caserta, ma anche delle proposte per il futuro: “Noi del Pd cerchiamo di affrontare problemi reali, senza perderci in chiacchiere inutili e soprattutto senza litigare sulle poltrone”, ha esordito il consigliere Caputo. “E la sanità è il problema dei problemi, come sapete assorbe il 70% del bilancio regionale. Ma non è vero che non si è fatto nulla fino a questo punto, in Consiglio regionale abbiamo approvato leggi importanti, come quella che ripristina il concorso per i primari, abbiamo approvato il piano ospedaliero e preso altri importanti provvedimenti. Purtroppo queste iniziative si sono scontrate con le difficoltà della burocrazia per non parlare degli interventi a gamba tesa del governo nazionale, che invece di dare una mano mette i bastoni tra le ruote”.

Caputo ha quindi illustrato i punti forte del suo programma in fatto di politica sanitaria: “Innanzitutto il ruolo della politica in questo settore deve cambiare. Se da un lato bisogna fare un passo indietro, eliminando le interferenze dannose, dall’altro bisogna incidere. Cominciando a scegliere manager in grado di imprimere un cambio di marcia. Come sapete la Regione Campania si è dotata di commissioni di controllo sull’operato della dirigenza. Bisogna fare in modo che anche il loro ruolo sia più determinante”.

Lucia Esposito ha aggiunto: “Le politiche sulla sanità non possono prescindere dalle politiche sulla tutela dell’ambiente. Mi sono opposta, da assessore provinciale, mi opporrò da Consigliere regionale a nuovi centri di raccolta dei rifiuti sul nostro territorio. E lo stesso farò per promuovere la realizzazione del Policlinico”.

Al dibattito, moderato da Franco De Lucia e introdotto dal coordinatore del circolo d’Ambiente “Sanità” del Pd, Enrico Tresca, hanno preso parte numerosi operatori sanitari e medici della provincia di Caserta. Dai quali è venuta una richiesta per consolidare l’offerta dei servizi sanitari di Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico